La casa automobilistica Mazda lancia la bioplastica per le auto

Siamo alle soglie di una nuova era, anche per l’industria dell’automobile. Oltre alle auto del futuro, che speriamo possano diffondersi e cambiare totalmente il modo di viaggiare, possiamo nel frattempo apprezzare ciò che uno dei colossi della produzione di auto sta facendo. Si tratta della Mazda, che proprio in questi giorni ha dichiarato di essere pronta a sperimentarecompnenti vegetali per la realizzazione delle componenti esterne dell’auto. Se ricordate la Ford proprio mesi orsono aveva annunciato che avrebbe utilizzato le bucce di pomodoro per realizzare gli interni dei propri veicoli.

Ma torniamo all’annuncio fatto da Mazda. Da tempo infatti la società si interessa al riciclo della materia prima organica, tecnica già ampiamente sperimentata per la produzione di ecotessuti,ottenuti al 100% da fibre di origine vegetale, per la tappezzeria di alcuni dei suoi modelli. Ora però la stavolta della casa giapponese che vuole osare di più, arrivando per prima dove mai nessuno è mai arrivato: impiegare la bioplastica nella scocca dell’auto. Per raggiungere questo ambizioso traguardo, Mazda ha avviato una collaborazione con la Mitsubishi Chemical Corporation, grazie alla quale è stato sintetizzato un biopolimero, chiamato “Mazda Biotechmaterial”, particolarmente resistente ad urti e graffi.

Da quanto è possibile evincere dalla nosta stampa diffusa dalla società, il polimero è il risultato della composizione di un nuovo materiale a base “bio” altamente modellabile e durevole con l’aggiunta di additivi e coloranti che migliorano le specifiche di stampaggio. Inoltre Mazda informa che questa plastica di origine vegetale non necessita di verniciatura (8 i coloranti sono già integrati nel processo di produzione), ed è in grado di ridurre anche le emissioni di composti organici volatili. Fortunati i visitatori della fiera Eco-Products 2014, una delle più grandi mostre del Giappone in fatto di tecnologie ambientali e di prodotti ecologici, che hanno potuto vedere e toccare con mano il Mazda Biotechmaterial. Per vederla invece su uno dei modelli del gruppo automobilistico invece bisognerà aspettare ancora un po’. Il nuovo materiale lo si potrà vedere negli interni della nuova Mazda MX-5 che sarà lanciata a livello globale nel 2015, poi la casa la testerà anche nel design degli esterni.
Fonte Rinnovabili.it

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie