Pastelli a cera: 2 idee per il riciclo

Spero che i vostri figlio o nipoti giochino ancora con i pastelli a cera tanto cari alla mia infanzia e con quel caratteristico odore che ha accompagnato gli anni dell’infanzia. Colora colora i pastelli a cera si consumano e di accorciano oppure si spezzano tanto che non è più possibile usarli. Ma buttarli è un vero spreco e allora che farne? Ecco due geniali modi per riciclarli, e visto che siamo in tema di regali natalizi una delle idee ricilo che proponiamo oggi potrebbe essere di vostro gradimento per farne un regalo davvero originale.

1. Creare un’opera d’arte
Occorrente: una tela o un cartone un po’ spesso, colla a caldo, un phon, pastelli a cera.
Incollate con un punto di colla i pastelli alla tela o al cartone, nella parte più alta del futuro quadro; cerchiamo di dare una sequenza ai colori, partendo dai toni freddi fino ad arrivare ai toni caldi, oppure creando delle “onde di colore”, cioè alternando gli stessi colori più volte (es: rosso giallo verde blu, rosso giallo verde blu….) cercando il più possibile dei creare un effetto ottico armonioso. Sulla tela potete sbizzarirvi scrivendo parole, attaccare dei ritagli di giornale, fare un disegno per renderlo più accattivante. Ora non ci resta che accendere il phon e sciogliere i pastelli lasciandoli colare sulla tela, in modo che creino l’effetto che più vi piace modellando con il getto d’aria calda del phon.

2. Creare nuovi pastelli
I pezzetti di pastelli avanzati possono dar vita a nuovi pastelli sia per forma che per colore. Togliete la carta protettiva rimanente, ponete i pezzetti di pastello in formine da forno o una teglia che poi non utilizzerete più cucinare. Spezzettate bene i pastelli, metteteli dentro le formine, infornate per 10 minuti a 80°C e comunque attendete che si sciolgano bene; una volta sciolti estraete i pastelli e lasciate raffreddare. Andranno benissimo per colorare di nuovo, per fare dei pensierini, decorare dei pacchetti. Se volete usare la teglia intera, scioglierete i colori tutti insieme magari dividendoli per colore. Quando sarà tutto ben sciolto lasciate raffreddare un po’, e quando è ancora tiepito girate la forma su un piano di lavoro e con dei tagli a biscotti create delle forme! Abbiate cura che lo spessore della cera sciolta misuri mezzo centimetro circa per non rompersi al primo utilizzo. Sulla teglia in alternativa, potete prima mettere la carta da forno su cui porrete delle formine per biscotti dentro cui far sciogliere i pastelli.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie