Ricette detox post abusi natalizi: tre antipasti golosi

Anche se dobbiamo affrontare il fine anno io mi anticipo cari lettori e vi lascio qui, nero su bianco tre ricettine di antipasti golosi, gustosi e sfiziosi che tengono conto di salute e linea, secondo me, ed è solo un suggerimento vanno bene anche per il vostro menu di Capodanno.

Cubetti di ricotta e acciughe
Ingredienti:
400 g di ricotta romana
600 g di acciughe fresche
3 uova
un mazzetto di prezzemolo
olio quanto basta
sale
pepe
Preparazione: Pulite le acciughe eliminando la testa e la lisca centrale, lavatele con cura e asciugatele delicatamente. In una terrina lavorate la ricotta con un cucchiaio di legno; incorporate, uno alla volta, le uova; aggiungete il prezzemolo tritato finemente, insaporite con sale e pepe e amalgamate bene il composto. Ungete d’olio una tortiera bassa e stendetevi sul fondo metà del composto preparato. Distribuitevi sopra 2/3 delle acciughe. Ricoprite con il composto di ricotta rimasto e sopra disponetevi le rimanenti acciughe premendole leggermente sull’impasto. Mettete la preparazione in forno preriscaldato a 180 °C e fate cuocere per 20 minuti circa finché la superficie sarà diventata un poco croccante. Dividete in cubetti di 4 cm di lato e servite i bocconcini sia tiepidi sia freddi.

Se volete conservarli in freezer, togliete la tortiera dal forno, lasciatela raffreddare un poco, poi sformate per raffreddare completamente la preparazione; avvolgetela con un foglio di carta metallizzata e ponetela nel freezer. Per utilizzarla, togliete la preparazione dal freezer, lasciatela scongelare a temperatura ambiente, poi fatela scaldare in forno preriscaldato a 100 °C per 7-10 minuti. Toglietela quindi dal forno e procedete come indicato sopra.

Fagottini di salmone affumicato
Ingredienti:
200 g di salmone affumicato (8 fettine)
2 tuorli d’uovo
qualche cucchiaio di olio d’oliva
200 g di patate
50 g di carote
50 g di piselli sgusciati
un cucchiaio di cetriolini sott’aceto a dadini
1/2 cucchiaio di capperi in salamoia
poche gocce di succo di limone
sale
Preparazione: Pulite e lavate le patate e le carote e tagliatele a piccoli dadini. Cuocete a fuoco moderato le carote immergendole in acqua fredda leggermente salata. Dopo 20 minuti di cottura unite le patate e i piselli lasciando bollire il tutto sino a completa cottura. Scolate molto bene e lasciate raffreddare le verdure stese su un panno asciutto. Mettete intanto i tuorli d’uovo in una terrina, salate leggermente e sbattete con una frusta di metallo aggiungendo qualche goccia d’olio. L’operazione dovrà essere lenta e paziente e l’olio dovrà emulsionarsi perfettamente con le uova, sino ad ottenere una maionese ben soda, che diluirete poi con poche gocce di succo di limone. Mettete le verdure in una terrina con i cetriolini e i capperi ben strizzati e mescolate con la maionese, tenendone un poco da parte per decorare il piatto. Stendete su un largo piatto di servizio le fettine di salmone e ponete al centro un poco dell’insalata russa appena preparata. Arrotolate le fettine di salmone a forma di cornetto, che chiuderete con un po’ di maionese, e sistematele a raggiera su un piatto di portata. Se è rimasta dell’insalata russa, disponetela come guarnizione tutt’intorno al piatto.

Scampi e asparagi in insalata:
Ingredienti:
200 g di code di scampi sgusciate
1 kg di asparagi
un mazzetto aromatico
2 tuorli di uova sode
3 cucchiai di olio
un cucchiaio di aceto bianco
sale
pepe
Preparazione: Eliminate l’eventuale vena nera agli scampi, lavateli e lessateli per circa 15 minuti in una casseruola contenente acqua bollente e il mazzetto aromatico. Pulite e lavate a lungo sotto l’acqua corrente gli asparagi. Lessateli, scolateli e tagliate a pezzetti solo le punte. Passate al setaccio i tuorli d’uovo e raccoglieteli in una piccola terrina, aggiungete l’olio e l’aceto, sale e pepe e, mescolando con il cucchiaio di legno, amalgamate gli ingredienti sino ad ottenere una crema. Scolate gli scampi, metteteli in una insalatiera, unite gli asparagi, condite con la salsa preparata, mescolate e portate in tavola.

Varianti: invece degli scampi potrete usare anche dei gamberetti surgelati. Nella salsa potrete sostituire l’aceto con succo di limone, o anche usare una normale maionese.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie