Rischio diabete? Uno yogurt al giorno

Un recente studio condotto ad Harvard rivela che tra latte e derivati del latte ad essere stato incoronato alimenti anti-diabete è lo yogurt. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Bmc Medicine ed è stato condotto da un gruppo di ricercatori della Harvard School of Public Health.
Frank Hu, uno degli scienziati ha detto : «Abbiamo osservato che un alto consumo di yogurt è correlato a un ridotto rischio di diabete di tipo 2, mentre non risulta alcuna associazione tra la malattia e il consumo di altri latticini».

Per l’indagine il team ha raccolto e analizzato le cartelle cliniche di oltre 194 mila partecipanti, monitorando anche il loro stile di vita. I volontari che si sono prestati allo studio non soffrivano di diabete, né di malattie cardiovascolari, né di forme tumorali, e sono stati seguiti ogni due anni per un periodo complessivo di monitoraggio variabile per ogni gruppo di partecipanti, fino a 24 anni.

Giunti all’analisi finale dei dati raccolti gli scienziati hanno concluso che c’è un effetto preventivo associato al consumo quotidiano di yogurt: con una porzione di 28 grammi al giorno il rischio di manifestare diabete di tipo 2 diminuisce del 18 per cento. Studi precedenti a questo avevano già correlato un minore rischio per la patologia al consumo di calcio, magnesio o acidi grassi di cui sono ricchi i latticini, e ora si ipotizza che i probiotici, contenuti specialmente nello yogurt, possano migliorare il profilo lipidico e lo stato antiossidante dell’organismo. Tuttavia, lo studio condotto dai ricercatori di Harvard, seppure su un ampio campione, è osservazionale e ulteriori indagini sono necessarie per stabilire quale sia l’impatto dello yogurt nella dieta quotidiana sul metabolismo

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie