Tubi delle patatine: alcune idee per il riciclo

Se siete dei consumatori di patatine davanti alla televisione mentre guardate un film, sappiate che non dovete gettare i tubi che le hanno contenute, anzi, per smaltire le calorie accumulate oziando sul divano, potete tranquillamente riciclarli utilizzando l’energia prodotta dai neuroni in vari modi: come portapenne, come vasi, come portapennelli per make up e altro ancora.

CONTENITORI IN LEGNO DA SCRIVANIA
Dopo aver preso i tubi e lavati per eliminare briciole e odori, dotatevi di carta adesiva che abbia la stampa di un finto legno e iniziate ad incollarla tutta intorno ad ognuno dei tubi delle patatine. Fatto ciò in modo più ordinato possibile, incollateli tra loro in modo orizzontale a file di tre, uno sopra l’altro. Poggiate quindi il lavoro sulla scrivania e inserite all’interno dei contenitori le vostre penne, pennarelli e anche lunghi pennelli.

PORTAPENNE DA TAVOLO
Se preferite un semplice portapenne o porta pennelli singolo che stia sul tavolo, vi servirà un solo tubo e, dopo averlo lavato e asciugato accuratamente, decorate la superficie a piacere, con colori acrilici o altre decorazioni che amate. Una volta perfezionato, posizionatelo sul tavolo o sul posto di lavoro in maniera verticale e all’interno inserite penne, pennelli, forbici o altro.

DUE PORTAPENNELLI DA MAKE UP
Vi basta prendere un tubo, lavarlo per eliminare gli odori, quindi dividerlo in due a metà con un paio di forbici. In questo modo avrete due contenitori da sistemare. Decorateli a vostro piacere, magari con le tonalità che vanno dal bianco, al nero e rosa a pois con tanto di fiocchetti e fiorellini incollati con colla a caldo e poi posizionate i posta pennelli vicino al vostro specchio dove spesso vi truccate.

SALVADANAIO
Dopo esservi dotati del tubo e averlo sciacquato e ben asciugato, potete decorare la superficie nel modo in cui più credete. Con carta adesiva con una stampa originale, oppure colorarlo con i colori acrilici o ancora, lasciarlo così com’è. Dopodiché prendete il tappo e con il taglierino incidete al centro un sottile rettangolo, in modo da far entrare monete e banconote di carta. Incollate con colla a caldo il tappo al tubo così non potrà staccarsi e voilà, il vostro salvadanaio è pronto per fare il suo lavoro.

VASO DA DESIGN
Prendete un tubo, dei piccoli sassolini oppure delle conchiglie da riciclo, colla a caldo e un po’ di pazienza. Pulite la superficie del tubo e incollate uno ad uno i sassolini o le conchiglie che avete scelto, riempiendo tutto perfettamente fino nei minimi dettagli. Una volta terminato il lavoro, inserite all’interno un fiore e posizionate il vaso da design sulla tavola.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie