Al Ces di Las Vegas le invezioni più green

Al Consumer Electronics Show di Las Vegas le nuove tecnologie sono verdi, anzi verdissime, e tutte hanno un obiettivo comune: efficienza energetica e riduzione dei consumi. Le innovazioni sono quasi da fantascienza e tutto per migliorare la nostra vita nel totale rispetto dell’ambiente e delle risorse. Vediamo quali le più interessanti.

1. Automatic è un piccolo dispositivo in grado di migliorare le prestazioni dell’automobile. Una volta installato, segnala le anomalie a bordo e avvisa il guidatore se il consumo di carburante supera il livello “necessario”.

2. Connected Cycle per i ciclisti c’è il pedale “intelligente” che invia informazioni direttamente sullo smartphone dell’utente, informandolo in tempo reale su velocità, chilometri percorsi e calorie consumate. INoltre è dotatodi un chip per la localizzazione, molto utile in caso di furto o smarrimento, e per ricaricarlo è sufficiente l’energia cinetica prodotta dalla pedalata.

3. Edyn per tutti i coltivatori di orti, grazie al suo sistema di alimentazionefotovoltaico, il device consente di tenere sempre sotto controllo il proprio orto, informando il coltivatore sulla quantità d’acqua che occorre, sulla temperatura e sui nutrienti disponibili nel terreno.

4. Hiris frutto di progetto tutto italiano ecco un computer “indossabile e tuttofare”, in grado di contribuire al risparmio energetico controllando l’accensione di luce e gas nella propria abitazione. Si può legare al polso come un orologio.

5. Misfit Shine Swarovski un sofisticato gioiello. La sua preziosità sta nella sua capacità di assorbire la luce solare e di cambiare tonalità in funzione della quantità immagazzinata.

6. Parrot Pot un vaso “intelligente” per coloro che non hanno proprio il pollice verde, che monitora lo stato di salute delle nostre piante anche quando siamo lontani da casa, ricordandoci ad esempio se abbiamo dimenticato di innaffiarle. Grazie a un serbatoio di poco più di due litri, è in grado di gestire le irrigazioni in base alla specie vegetale e mantiene la terra umida anche quando finisce la scorta.

7. Solpro perfetto per chi conduce una vita fuori casa e ha necessità di ricaricare lo smartphone anche in luoghi dove non ci sono prese di corrente. Si tratta infatti di un sistema integrato di tre pannelli fotovoltaici che alimenta la batteria dei cellulari con l’energia solare.

8. Tzoa un detector sensore portatile che raccoglie i dati sulla “salubrità” di un ambiente. Il dispositivo analizza la qualità dell’aria, l’umidità, la temperatura e le radiazioni ultraviolette e fornisce una valuta ambientale di un dato luogo grazie al confronto con i dati raccolti da altri device simili.

9. Luce “gonfiabile” utilissima lampada gonfiabile che si ricarica grazie a un paio di celle fotovoltaiche e immagazzina l’energia in una batteria sottilissima posta alla base. Con una carica può rimanere accesa tutta la notte. Realizzata dalla Mpowerd, si tratta di un oggetto leggerissimo e a basso costo, ideato per le popolazioni che non hanno accesso a sistemi di illuminazione elettrici.

10. Xyzprinting tecnologia in cucina, si tratta infatti della prima stampante 3D al mondo in grado di sfornare biscotti pronti da mangiare. E per utilizzara non serve nessun impastatore o forno, ma semplicemente un portatile con software annesso.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie