Befana green con dolci fatti in casa o a km zero

Anche la Befana può essere green e senza spreco, a partire dai dolcetti fatti in casa o a chilomtri zero, ma ancora con vestitini made in Italy e giocattoli in materiale riciclato. La calza ha un fascino tutto suo e, come rilevato da un’indagine di Coldiretti/Ixe il 48% degli italiani non vi rinuncia. Protagonisti dunque di questi primi giorni del 2015 sono i cibi naturali, fichi e prugne secche, nocciole, noci, biscotti fatti in casa: una sorta di ritorno alla tradizione di un tempo. E per chi è stato un po’ troppo birichino, arrivano aglio, peperoncino e vero carbone.

Aumenta insomma il desiderio di fare regali di qualità. Adiconsum stima che la spesa media per famiglia sarà di circa 80 euro per un giro d’affari di circa 2 miliardi di euro, e riguarderà particolarmente l’acquisto di dolciumi, giocattoli, libri per bambini regali come matite colorate, vestiario, libri, video, musica.

Pietro Giordano, il presidente nazionale di Adiconsum dice: “Si fa sempre più strada il desiderio e la voglia di fare regali ai propri figli e nipoti. Si recuperano sempre di più valori ‘antichi’ e il gusto di acquistare prodotti di qualità”. E per chiudere le feste in bellezza, Adiconsum invita ad effettuare acquisti sostenibili quali ad esempio dolciumi non confezionati e vestitini made in Italy, facendo attenzione a prodotti superflui e contraffatti.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie