Cesti di vimini, qualche idea per il riciclo

Se avete in casa un cesto di vimini che ormai è allo stremo delle forze, non convincetevi che deve essere buttato via per forza: il modo di riciclarlo si trova sempre e poi dargli una nuova vita sarà per voi una gran soddisfazione. Intanto andiamo per gradi ecco l’occorrente:
-cesto di vimini
-smalto acrilico opaco verde
-un pennello da pittura
-un paio di guanti
-una sagoma di legno
– pennarelli colorati
-fiori o sagome di oggetti colorati in velcro
-colla vinilica

Come saprete già, il vimini è il ramo giovane e decorticato del salice. Utilizzato fin dai tempi degli antichi Greci, proprio per la sua flessibilità, è stato adibito alla creazione di cesti (contenitori utilissimi) e per la fabbricazione di sedie. Nell’antica Roma, il vimini era anche utilizzato per la realizzazione di un tipo di scudo rivestito di cuoio. Ora passiamo al modo di recuperarlo.

Innanzitutto svuotate e pulite con cura il cesto, dopodiché, in base al formato, si può decidere cosa ricavane. Se avete a disposizione un cesto di vimini alto, come quello che usualmente si utilizza per la raccolta della biancheria, è possibile realizzare un contenitore per la raccolta differenziata: per esempio per la raccolta della “carta”.

Una volta pulito, il cesto è pronto per essere pitturato. Preparate la superficie d’appoggio, ed utilizzate lo smalto acrilico opaco verde (possono essere utilizzate altre colorazioni, in base al gusto o all’ambiente che ospiterà il nuovo contenitore). E’ bene usare uno smalto acrilico poichè non necessita di solventi, è diluibile con acqua e ha una buona resa quando si stende. Inoltre è idrorepellente, quindi, garantisce una buona traspirazione del materiale sul quale viene utilizzato. Pitturato tutto il cesto, coperchio incluso se presente, bisogna attendere che lo smalto si asciughi completamente.

Nel frattempo, con dei pennarelli colorati decorare a piacimento la sagoma di legno, sulla quale riporteremo la dicitura “Carta” e praticato un foro, la fisseremo sul cesto (o lateralmente, o sul coperchio). Quando lo smalto sarà completamente asciutto, con la colla vinilica applicheremo le sagome di velcro su tutto il cesto.

Adesso non vi rimane altro che utilizzarlo. All’interno, per una questione di comodità nello svuotarlo, potete mettere un sacco realizzato con della stoffa anche questa riciclata possibilmente (tovaglia da tavola in disuso per esempio).

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie