Incontro ravvicinato con 2004 BL86 l’asteroide che passerà vicino alla Terra

Domani 26 Gennaio abbiamo un incontro ravvicinato con un asteroide che passerà a circa 1,2 milioni di km dalla Terra, per capirci meglio 3 volte la distanza che ci separa dalla Luna. Si tratta di un asteroide di circa 500 mettri di diametro e si chiama 2004 BL86.

La vicinanza/distanza però non desta preoccupazioni, siamo al sicuro: per trovarci in una situazione che in gergo di chiama fly by dovremo aspettare il 2027, quando sarà un altro asteroide, 1999 AN10, più grosso, circa 965 m di diametro a passare a circa 37 mila km dal centro della Terra.

Quello di domani sarà il transito più ravvicinato di 2004 BL86 per i prossimi 200 anni: un’occasione d’oro per osservarlo da vicino. Questo sasso celeste potrebbe infatti essere abbastanza brillante da risultare visibile, a partire dalle 17:20 ora italiana e fino alle prime luci di martedì 27 gennaio, anche da telescopi amatoriali e addirittura semplici binocoli (chi non li avesse potrà seguire comunque il transito in diretta streaming sul sito dello SLOOH).

Ad osservarlo da vicino saranno i grandi telescopi, il Deep Space Network di Goldstone, California, e l’osservatorio Arecibo a Porto Rico a raccogliere dati scientifici e immagini radar dell’asteroide. «Il giorno dopo il flyby, quando ci arriveranno i dati, saremo in grado di estrarne le prime immagini dettagliate, e non si escludono sorprese, dal momento che di questo asteroide non sappiamo quasi nulla» ha detto Don Yeomans, del Near Earth Object Program Office presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA. Aggiornamenti in tempo reale sul passaggio di saranno postati sull’account Twitter del programma spaziale che segue gli oggetti near-Earth.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie