Liberare i libri grazie a ZeBuk una splendida iniziativa a favore della lettura

Proprio il giorno di San Valentino, il 14 Febbraio, si celebra lo ZeBuk Day (si pronuncia The Book naturalmente), un’iniziativa che quest’anno celebra la sua quarta edizione, ed è una giornata che permette a tutti gli amanti della lettura di “liberare” uno o più libri. Sì liberare. ZeBuk è un blog collettivo dedicato e consacrato a tutti gli amanti della lettura, si può dire una sorta di circolo letterario all’interno dle quale ogni utente può scrivere una sua recensione, una citazione o un proprio racconto.

All’interno di questo spazio si trovano le classifiche dei libri più venduti, le nuove uscite settimanali, le recensioni dei romanzi più recenti, ma anche dei classici. Vi sono poi tante rubriche e uno spazio dedicato agli autori emergenti. Una libreria virtuale con tutte le sue sezioni, e allostesso tempo un luogo d’incontro in cui si trovano le ultimissime novità ma allostesso tempo è possibile esprimere sia i propri pensieri che i propri scritti.

Per quanto riguarda lo ZeBuk Day anche quest’anno l’iniziativa sarà all’insegna del Bookcrossing, e tutti possono partecipare. Non si deve far altro che scegliere uno o più libri da “liberare”. Poco importa se si tratta di libri della vostra libreria personale o nuovi di zecca. Quindi il primo step è scegliere il o i libri. Poi non vi resta che andare sul blog ZeBuk e scaricare e stampare il segnalibro che troverete nel blog o nella pagina Facebook dedicata appunto all’iniziativa.

Una volta stampato il segnalibro, dovete incollarlo all’interno del libro scelto. In questo modo andrete ad ufficializzare la vostra partecipazione alla quarta edizione dello ZeBuk Day.
Infine il 14 Febbraio 2015 cercate il posto perfetto per la liberazione del libro o dei libri che avete scelto, l’importante che si tratti di luoghi di passaggio dove il libro può essere individuato con facilità (panchine, bar, ristoranti, parchi, biblioteche, bus, e quant’altro).

Documentate poi la liberazione del libro o dei libri da voi scelti, fotografandolo e quindi condividetela nel modo che preferite, ad esempio nel vostro blog con qualche riferimento all’iniziativa o sui social network a cui siete iscritti. Non dimenticate, questa importante iniziativa si troba su Facebook, Twitter e Instagram. Ricordatevi di menzionare, tra gli hashtag, @zebukstaff e #zebukday. Per condividere l’evento con più persone possibili, inoltre, ZeBuk mette a disposizione dei volantini, da scaricare e stampare, che potrete consegnare a chi volete.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie