L’Omeopatia un valido aiuto contro lo stress insonnia e ansia

Stress, insonnia, ansia, sono alcuni tra i disturbi dell’umore più diffusi e possono essere “attivati” da diversi fattori. La qualità della vita contemporanea, il disagio quotidiano professionale, familiare, ambientale, provocano nell’organismo delle modificazioni nella reazione verso lo stress sia negativo (distress) sia positivo (eustress).

Vivere male la quotidianità porta allo scatenamento di risposte organiche che si trasformano rapidamente da disturbi psicosomatici in malattie. Per evitare l’evoluzione negativa del vissuto nel disagio quotidiano, occorre interrompere la catena degli eventi, modificare lo stile di vita, senza alterare gli equilibri che consentono il naturale scorrere della vita. In queste condizioni, i rimedi omeopatici, sia unitari che complessi possono svolgere un ruolo significativo e positivo, per la loro capacità di rispettare e di stimolare la forza vitale dell’organismo.

La soluzione allo stress non è certamente il riposo nè tantomeno la fuga, ma la “giusta attività”. Se ci si sente stressati, non bisogna commettere l’errore di fermarsi: il sonno e l’inattività sono solo degli anestetici che finiscono col radicare stress dentro di noi. Piuttosto è meglio cambiare direzione e agire, muoversi, darsi da fare seguendo linee più spontanee e soddisfacenti. Ad esempio: il lavoro è abitudinario? Bene: mettiamoci nell’ottica di cambiarlo, ma senza ansia o fretta e senza decidere in base a giudizi superficiali, e nel frattempo facciamo palestra, sport o dedichiamoci nel tempo libero a un’attività che ci piace molto; questa è un’ottima soluzione per allargare la visuale e far maturare al meglio un cambiamento che è dentro di noi, ma che ha bisogno di tempo per emergere in modo davvero genuino. Le idee migliori arrivano quando non ci si pensa affatto, quando il cervello è distratto e appagato da azioni piacevoli.

Inoltre, per aiutarci, vi sono i rimedi omeopatici mirati che riattivano le energie vitali, così da uscire più in fretta dalla condizione di stress. Ecco quali sono.

Rimedi omeopatici contro lo stress

– Ignatia amara. Rimedio omeopatico consigliato per ipersensibilità del sistema nervoso e iperattività, stress da studio con la paura di non riuscire, umore che cambia facilmente, difficoltà digestive, ansia.

– Coffea. Per insonnia con troppi pensieri che affollano la testa, intolleranza alla luce e ai rumori, grande sensibilità.

– Ambra grisea. Tachicardia, spasmi, crampi, insonnia, fragilità dovuta a stress, affaticamento generale, difficoltà nell’affrontare qualsiasi contrattempo, tosse nervosa.

– Spigelia. Rimedio naturale adatto a emicrania da stress, che compare al mattino e migliora la sera.

– Acidum phosphoricum. Per esaurimento nervoso, stress dopo un trauma subito, un periodo di sofferenza importante, debolezza al mattino con apatia, cefalea dopo una fatica intellettuale, sudori abbondanti la notte e al mattino.

– Gelsemium. Ansia da anticipazione, emotività eccesiva, paura di parlare in pubblico, di affrontare un colloquio, un esame.
– Argentum nitricum. Rimedio omeopatico per astenia e stanchezza, per chi ha l’impressione che il tempo passi troppo in fretta, ha paura di non riuscire a fare tutto ciò che deve in tempo utile, è inquieto, precipitoso, ha il desiderio di finire le cose anche prima di averle cominciate.

– Kalium phosphoricum. Ottimo per irritabilità, cefalea dello studente.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie