Miele, zenzero e agrumi: uno sciroppo multiuso

Oggi vi propongo uno sciroppo fai da te utilissimo in caso di raffreddore e tosse, ma ottimo anche come dolcificante di tè e tisane. Il dosaggio in caso di tosse e raffreddore è di 4-6 cucchiai da minestra al giorno per gli adulti, o 4-6 cucchiaini da caffè per i bambini. E’ facile da preparare.

Occorrono per un vasetto da 0,25 ml:
-2 Limoni non trattati perché si utilizza anche la buccia
-1 radice di zenzero fresco, circa 10 cm
-0,20 ml di Miele
-Cannella, anice stellato, chiodi di garofano a piacere.

Tagliare i limoni in 4 parti togliendo i semi, quindi facciamoli a fettine; grattugiare lo zenzero più o meno finemente in base al proprio gusto, quindi stratificare. Si inizia con uno strato di miele, quindi le fettine di limone, lo zenzero, una spolverata di cannella 2 o 3 chiodi di garofano, 1 stellina di anice stellato; riprendere a stratificare il miele, proseguendo fino a riempire il vasetto. Occorre fare attenzione a non lasciare bolle d’aria, terminando il preparato con il miele. Lasciare, quindi, il preparato in frigorifero per 3/4 giorni, affinché la pectina gelifichi e solidifichi.

Potete farne anche una variante con arance e pompelmo
-1-2 limoni biologici
-1-2 aranci o pompelmi biologici
-10 cm di radice di zenzero
-300-500 gr. di miele millefiori acacia cio’ che piu’ preferite..
-dalle 3 a 6 stelle di anice stellato

Tagliate tutto a fettine sottili, disporre a strati coprendo con miele fino a riempire il barattolo. Lasciare lo sciroppo in frigo 3/4giorni: questa versione diventa più liquida per il succo degli agrumi. Si può mangiare anche lo zenzero e gli agrumi una volta che lo sciroppo e’ finito. Questo sciroppo è ottimo contro tosse, catarro, mal di gola, raffreddore, antibatterica, digestiva.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie