San Valentino 2015: un po’ di storia e qualche idea regalo

Abbiamo parlato fino a poco tempo fa del Natale e delle festività natalizie e adesso giorno dopo giorno ci avviciniamo ad un’altra festività molto sentita, San Valentino, la festa degli innamorati che si celebra il 14 Febbraio. Ora il colore dell’Amore e della passione è il rosso, che simboleggia anche il colore del sangue che si scalda di passione, e che rimanda alla fiamma che arde nei cuori degli innamorati, ma noi vogliamo suggerirvi di dare qualche pennellata di verde, per celebrare questa festa all’insegna del rispetto dell’ambiente, e poi il verde non è forse il colore della speranza?

Ma come è nato tutto questo? Le origini sono molto antiche, la nostra macchina del tempo di riporta al 496, quando papa Gelasio dedicò il 14 febbraio a San Valentino da Terni, cristianizzando così la festa pagana dei lupercalia, una ricorrenza romana dedicata alla fertilità. Del vescovo di Terni, martirizzato sotto l’imperatore Aureliano, abbiamo scarse e incerte notizie. ma non mancano leggende che collegano il santo all’amore. Fra queste, ve n’è una che vuole che San Valentino un giorno incontrasse due giovani che stavano litigando e che andasse loro incontro porgendogli una rosa: i due la toccarono e subito si riappacificarono.

Un’altra teoria sull’origine della festa potrebbe essere la vicinanza alla primavera, la stegione del risveglio degli animali e delle piante. L’usanza però di scambiarsi biglietti epoesie d’amore risale invece a Carlo d’Orléans che nel XV secolo, durante la sua prigionia inglese, scriveva lettere d’amore a sua moglie in cui si rivolgeva a lei chiamandola col vezzeggiativo “Mia dolce Valentina”. Ora che più o meno sapete quali sono le originidi quesa romantica festa passiamo alle idee regalo per il proprio/a innamorato/a. Coerenti con la nostra filosofia di rispetto dell’ambiente quello andremo a proporre sarà in tema green.

FIORI
E’ il regalo più classico e romantico, allora non regalate fiori recisi, ma una pianta invaso, da far crescere insieme, quale simbolo del vostro amore da coltivare, oppure semi da piantare, magari contenuti in un kit a tema. Perquesto è possibile rivolgersi ai vivai della vostra zona, dove magari conoscono anche il linguaggio dei fiori che simboleggiano proprio l’amore. Oppure sempre in tema di fiori, potreste essere voi a preparare un miniterrario, magari riciclando un barattolo di vetro o creare un mini giardino nelle scatoline di metallo delle caramelle.

DOLCE RISVEGLIO
Un gesto che farà sicuramente piacere al vostro partner potrebbe essere una colazione speciale, con infusi e tè speziati accompagnati da qualche dolcetto fatto da voi, dove assaporare la cannella, o una semplice torta di mele vegan.

GIORNATA NEL VERDE
Un’altra idea potrebbe essere quella di passare la giornata presso un parco o una riserva naturale per una giornata immersi nel verde. Se avete giorni a disposizione, prenotate una visita in questi luoghi, staccherete per un po’ la spina e godrete dei benefici che solo la natura può darvi.

SAPONETTE PROFUMATE
Si possono riciclare le saponette da bagno, e farne altre con fragranze e forme diverse. Basta prendere alcuni pezzi di sapone (meglio se tutti dello stesso colore) e ridurli in scaglie con l’aiuto di una grattugia. A bagnomaria, in un pentolino, fondete tutti i pezzettini. Mentre mescolate con una bacchetta di legno, aggiungete poche gocce del vostro olio essenziale preferito. Spegnete e, prima che il sapone si solidifichi, versatelo all’interno di alcuni stampi a forma di cuore. Aspettate che il composto si indurisca e confezionatelo.

IL CUORE DI CIOCCOLATO
Un’idea ecosostenibile è quella di confezionare dei cioccolatini. Basterà acquistare del cioccolato fondente e della frutta secca. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e aggiungere la frutta secca precedentemente tritata. Versate poi tutto negli stampini (anche gli stampini per il ghiaccio vanno bene, disponibili in molte forme) e lasciate prima raffreddare a temperatura ambiente. Poi, mettete i vostri cioccolatini in frigo per almeno un’ora. Una variante può essere quella di creare dei gustosi bon bon di cioccolato e cocco.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie