Sicurezza in aereo: si impara con Life Vest, la nuova App

Imparare cosa significa la sicurezza in aereo oggi è un gioco, attraverso il quale si comprendono e si imparano le procedure corrette da seguire in caso di un ammaraggio di emergenza di un aereo. Life Vest è un’ App creata per smartphone e tablet dal Laboratorio di Interazione Uomo-Macchina (HCI Lab) dell’Università di Udine e grazie ad essa si impara ad indossare il giubbottino di salvataggio in maniera semplice e veloce.

L’ateneo friulano ha sviluppato il gioco per un progetto serissimo, finanziato dalla Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti, la maggior autorità governativa mondiale per l’aviazione civile. Come spiega il professor Luca Chittato, direttore di HCI Lab: «Le norme aeronautiche dicono che il giubbotto di salvataggio deve essere indossato dai passeggeri al massimo in 25 secondi, senza bisogno di assistenza. Ma per insegnare come farlo correttamente, le tecniche usate fino a oggi (presentazioni degli assistenti di volo prima del decollo e foglio di istruzioni nella tasca del sedile) si sono rivelate inefficaci: la stragrande maggioranza dei passeggeri non presta alcuna attenzione a queste fonti di informazione e i test condotti sulla minoranza di passeggeri attenti rivelano comunque che il livello di comprensione delle istruzioni è insufficiente».

Inquesto modo, cioè grazie ad un gioco di simulazione, il Laboratorio dell’Università di Udine ha cambiato strategia: invece delle presentazioni noiose sull’aereo, perché non apprendere queste procedure divertendosi, anche a casa propria? “Life Vest” è un gioco interattivo, che insegna come indossare il giubbotto simulando un ammaraggio d’emergenza in 3D. L’app è gratuita ed è disponibile per i principali sistemi operativi: Android, Apple e Windows.

Come un vero gioco, attraverso 3 diversi livelli, l’app permette di interagire con il personaggio del gioco per fargli indossare il giubbotto di salvataggio correttamente e portarsi in salvo saltando dall’aereo. Non solo, è anche possibile affrontare sfide contro il tempo e confrontare i risultati con quelli dei propri amici o di altri giocatori nel mondo. Il modello 3D del giubbotto è una riproduzione ad alta fedeltà di un modello reale di giubbotto usato da molte compagnie aeree.

Questo nuovo sistema è stato testato e funziona davvero: è stato provato il gioco in anteprima, riuscendo (al secondo tentativo!) a indossare il giubbotto gonfiabile in 25 secondi. E quando è stato usato il giubbotto vero, l’esercitazione è riuscita perfettamente: le braccia hanno fatto i movimenti corretti anche se erano stati memorizzati muovendo solo le dita sullo smartphone.

«L’anno prossimo pubblicheremo altre app per la sicurezza in volo: non solo per smartphone e tablet, ma anche per nuovi dispositivi tecnologici, come l’Oculus Rift, il visore per la realtà virtuale», conclude Chittaro.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie