WhatsApp: arriva la versine desktop, ecco come attivarla

Sicuramente tutti i possessori di smartphone conoscono WhatsApp, un’applicazione per dispositivi mobili che permette di inviare gratuitamente messaggi di testo, messaggi vocali ed anche immagini tra i vari cellulari e smartphone, utilizzando la connessione dati. Ciò ha di fatto diminuito l’utilizzo di sms dai cellulari, destinandoli ad un repentino declino.

WhatsApp sbarca anche sul computer. Attraverso il browser Chrome è infatti possibile collegare il proprio telefonino ad un’interfaccia pc così da avere anche sul proprio monitor tutti i messaggi che arrivano allo smartphone. Molto probabilmente l’applicazione usa come credenziali il proprio numero di telefono, per questo, per attivarla sul pc è necessario andare su una pagina web apposita e inquadrare un Qr code. Ma ci sono limitazioni, soprattutto per la piattaforma Apple.

La novità è stata annunciata ieri sera sul blog della società. Per ora WhatsApp sul pc funziona solo con il browser Chrome di Google e lascia fuori i possessori di iPhone. Chi invece ha un dispositivo Android, Windows Phone o Blackberry può già provare a collegarsi all’apposita pagina Web e fotografare il Qr code dall’interno dell’applicazione verde. Il funzionamento del sistema ha comunque bisogno dello smartphone acceso. La popolare chat ha raggiunto poche settimane fa 700 milioni di utenti, la prossima e attesa novità sono le chiamate annunciate a marzo 2014 e mai arrivate.

Per poter collegare lo smartphone alla versione desktop bisogna andare sul sito web.whatsapp.com, qui ci si trova davanti ad una homepage che mostra un QR code. Tale codice dovrà essere fotografato attraverso l’app di Whatsapp (bisogna andare sul menu e premere “Whatsapp Web”). Una volta fatto ciò il gioco è fatto. Praticamente la pagina web si connette al telefonino e tutti i messaggi Whatsapp passeranno sempre e solo attraverso lo smartphone. Per questo il caldo consiglio che viene dato agli utilizzatori di web Whatsapp è quello di usarlo solo con una connessione wifi operativa sul telefonino. Il rischio di vedersi recapitare una super bolletta telefonica per aver sfondato il proprio plafond internet è sempre dietro l’angolo.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie