3 idee per riciclare le tazze da tè e caffè

Che vi cada per errore o che l’uso le renda più fragili, anche le tazze da tè o da caffè si rompono. A me è capitato di restare con il manico in mano ad esempio. Nonostante però non possano essere più adibite al consueto uso, le tazze possiamo riciclare in maniera creativa prima di gettarle nella spazzatura. Oggi proponiamo 3 semplicissime idee per il riciclo.

La soluzione più semplice e veloce, è quella di trasformare le tazze in vasetti per le vostre piantine grasse, o semi di lavanda, o anche spezie. Dal basilico, al rosmarino, al timo: create il vostro angolino di vasetti. Vi basterà scegliere quattro o cinque tazze simili (ma possono essere anche spaiate e diverse), comprare del terriccio e seguire tempi e modi consigliati su qualche sito di giardinaggio.

Un vecchio servizio o una tazzina scheggiata, può trasformarsi in una romanticissima candela, basterà mantenere in verticale lo stoppino con l’aiuto di due stuzzicadenti uniti da nastro adesivo, e versare dentro la tazza la cera calda, sciolta in un pentolino, lasciatela raffreddare in modo che anche lo stoppino si fissi bene e avrete delle bellissime candele.

Vi aspettereste mai di vedere le vostre vecchie tazzine pendere dal soffitto come parte integrante di un lampadario? Le tazze da tè o da caffè posso diventare dei fantastici punti luce. In questo caso, utilizzate anche il piattino della vostra tazza. Vi basterà fissare la tazza al piattino con del superattack o della colla a caldo. Acquistate poi in qualsiasi ferramenta o negozio di bricolage delle lampadine della dimensione della vostra tazza. L’effetto sarà davvero molto carino, soprattutto se riuscirete a trovare delle tazze nei colori che si abbinano con particolari angoli della vostra casa.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie