7 modi grazie ai quali i funghi possono risolvere i problemi del mondo

Al di là del loro status usuale, di alimento o di semolice forma vivente in natura, i funghi potrebbero essere proprio l’ingrediente magico per risolvere i problemi del mondo. Ci sono circa 75.000 specie di funghi scientificamente identificate, anche se gli scienziati ipotizzano che ci ve ne sia almeno un milione di specie fungine ancora da identificare. Negli ultimi anni, creativi innovatori stanno studiando ciò che questi funghi magici hanno da offrire, li utilizzano per pulire il pianeta, curare le malattia e mantenere una dieta sana.

1. FUNGHI POSSONO PULIRE LE FUORIUSCITE DI PETROLIO
Utilizzare funghi per rimuovere o neutralizzare gli inquinanti ambientali (come petrolio) è una tecnica chiamata mycoremediation. I funghi possono sopravvivere in ambienti tossici e quando collocati in zone in cui si è verificata una fuoriuscita di petrolio, hanno dimostrato di riuscire a distruggere effettivamente il pterolio. La ciliegina sulla torta è che i funghi possono rigenerare un ecosistema. Vale a dire, i funghi riescono a recuperare una zona precedentemente tossico perchè grazie alle loro spore attirano gli insetti che depongono le uova, e conseguentemente attirano uccelli e promuovono la rinascita di un ambiente fiorente.

2. FUNGHI POSSONO SOSTITUIRE LA PLASTICA
Plastica, polistirolo e altri materiali sintetici hanno provocato un altissimo tasso di inquinamento e vengono scaricati negli oceani e nei mari del mondo, o gettati in una discarica. L’azienda Ecovative ha creato una foma di packaging a base di una schiuma isolante derivata da funghi e micelio (la parte vegetativa di un fungo che è costituita da una rete di filiali filiforme sotto il suolo). Questa alternativa ecologica è derivato dalla base vegetale rifiuti agricoli che è completamente compostabile.

3. I FUNGHI SONO IL SISTEMA DI RICICLAGGIO DELLA NATURA
Senza i funghi, la terra sarebbe ricoperta di tonnellate di una spessa coltre di resti animali e vegetali, ma insieme ai batteri, i funghi fanno per così dire ritornare il materiale morto al suolo in una forma in cui esso può essere riutilizzato. L’impresa sociale Grocycle sfrutta la potenza di riciclaggio di funghi per smaltire ecologicamente i fondi di caffè. Vendono infatti un kit facile da usare che necessita di fondi di caffè e un po’ di acqua per far crescere funghi gastronomici biologici a casa. A città del Messico alcuni scienziati utilizzano i funghi per riciclare in modo pulito e degradare pannolini usati che sono al terzo al mondo per consumo e che vengono smaltiti in discarica, dove impiegano circa 500 anni per decomporsi.

4. FUNGHI POSSONO CURARE E GUARIRE GLI ESSERI UMANI
Le proprietà curative di funghi sono molto note nelle culture orientali, e i loro usi medicinali sono ora sempre più ricercati e diffusi nel mondo occidentale. Funghi hanno una pletora di agenti antivirali e antibatterici che hanno dimostrato di combattere il cancro, diabete, ipertensione, influenza e vaiolo.

5. FUNGHI IN GRADO DI PRODURRE BIOCARBURANTI
Ci sono molte iniziative che stanno cercando di invertire la tendenza all’uso di gas e petrolio. I biocarburanti sono prodotti da colture alimentari come il mais, erba e alghe. Ma queste fonti alimentari pongono un problema in quanto richiedono molta terra, acqua e manutenzione. Al contrario i funghi, non hanno bisogno di luce solare per crescere e possono crescere rigogliosamente su avanzi di cibo e altri detriti naturali.

6. FUNGHI SONO GUSTOSI E SANI
Come alimento, i funghi sono a basso contenuto di calorie, senza grassi, senza glutine, senza colesterolo, a basso contenuto di sodio e una delle pochi alimenti che forniscono vitamina D. La vitamina D migliora la resistenza delle ossa e l’assorbimento di calcio e i funghi possono fornire la dose giornaliera di vitamina D in una singola porzione.

7. I FUNGHI SONO UN ANTIPARASSITARIO NON TOSSICO
Gli insetti solitamente vengono eliminati utilizzando pesticidi, la maggior parte dei pesticidi sono di sintesi chimica e quindi molto tossici e velenosi. La natura tossica dei pesticidi non solo elimina gli insetti, ma filtra in tutti gli altri aspetti dell’ecosistema, costituendo una minaccia per uno stile di vita pulito. Funghi possono essere usati come pesticidi naturali non tossici che mantengono gli insetti alla larga. Le spore fungine, uccidono e respingono gli insetti, senza causare danni ad altri animali o al pianeta, come hanno fatto in Tanzania.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie