Addio al panda: un’estinzione sempre più vicina

Bianco e nero. Tenero e pacioccone. È l’orso che di sicuro incute meno terrore nell’immaginario collettivo. È l’orso vegetariano che vive nelle foreste di bambù. Il panda è un animale simbolo. Il WWF l’ha scelto come logo e da quel giorno è divenuto la bandiera per tutelare le specie in via di estinzione. D’altronde lui stesso corre questo pericolo.

Il riscaldamento globale colpisce anche i panda. O meglio colpisce il loro cibo preferito. Ad affermarlo è una nuova ricerca cino-statunitense che ha messo in evidenza come entro la fine del secolo potrebbero scomparire tutte le foreste di bambù. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Biological Conservation e segnala che la metà degli habitat dei panda giganti – le foreste di bambù – scomparirà entro il 2070 e il rimanente entro il 2100.

Dati che renderebbero vani tutte le attenzioni in corso degli ultimi decenni. Quanti programmi di conservazione sono stati fatti. Il panda è sempre sull’orlo del burrone dell’estinzione ma progetti mondiali hanno sempre scongiurato l’accaduto. Tuttavia il global warming (riscaldamento globale) è una minaccia nuova e fuori controllo nei suoi effetti. Utilizzando differenti modelli climatici, gli scienziati dell’Accademia Cinese delle Scienze e della Michigan State University, hanno stimato che i panda andranno incontro a una perdita del 50% delle foreste di bambù  non appena si registrerà un aumento di temperatura di 1,6 gradi. Un fenomeno che non è fantascienza bensì realtà. Infatti, durante il secolo scorso il termometro mondiale è già salito di 1,2 gradi e, secondo l’ultimo rapporto Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (IPCC), le temperature dovrebbero ulteriormente aumentare da 1 a circa 5 gradi entro il 2100.

Addio bambù e addio panda giganti. Di sicuro questi animali hanno poca energia per adattarsi ai cambiamenti climatici. Non sono animali “opportunisti” ciò si evince dalla loro dieta che é molto specializzata. In biologia si parla di monofagia, in quanto il bambù rappresenta il 99% dell’alimentazione degli orsi, senza di esso gli animali rischiano di morire di fame. Ma a proposito quanto devono mangiare per sopravvivere? Non proprio un pasto leggero! Il bisogno giornaliero dei panda prevede in effetti tra gli 11 e i 22 chilogrammi di bambù quotidiani.

Condividi questo articolo: 

AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie