In California inaugurato l’impianto solare più grande del mondo, energia pulita 160.000 case

In California è stato inaugurato il più imponente impianto solare al mondo, si tratta del Desert Sunlight Solar Farm. L’estensione dell’impianto è su oltre 16 km quadrati e promette di illuminare e scaldare con energia pulita 160.000 case ed evitare la dispersione di 400mila tonnellate di CO2 all’anno.

La “fattoria solare” Desert Sunlight rappresenta il più grande impianto costruito su terreni di proprietà pubblica gestiti dal “Federal Bureau of land management”. A tagliare il nastro inaugurale è stato il ministro dell’Interno Usa, Sally Jewell, testimoniando l’impegno dell’amministrazione americana verso le energie rinnovabili. “Questo e’ l’inizio di un futuro ad energia rinnovabile”, ha detto Jewell, accendendo un simbolico interruttore. Prima del 2009 – ha sottolineato il ministro – nessun progetto solare aveva ricevuto alcuna autorizzazione su terra pubblica, ma da allora i permessi nel Sud-Ovest dell’Unione per impianti simili sono stati 29. Ad impegnarsi ad acquistare per i prossimi dieci anni l’energia prodotta da ‘Desert Sunlight’ sono gia’ state le due mega aziende californiane ‘Pacific Gas & Electric’ e ‘Southern California Edison’.

Ma tra gli investitori in energia alternativa c’e’ allarme: l’aiuto federale, in termini di sgravi fiscali a questi progetti, scendera’ alla fine del 2016 dal 30 al 10%. Jewell ha fatto presente che chiedera’ al Congresso l’estensione di questi benefici. La California e’ uno degli Stati piu’ impegnati nel campo dell’energia pulita: il governatore dello Stato, Jerry Brown, ha fissato l’obiettivo di avere il 50% dell’energia usata sul territorio da impianti rinnovabili entro il 2030. L’amministrazione Obama ha ‘riservato’ quasi 90mila km quadrati di terreno in California per sostenere progetti di energia pulita.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie