Idea Riciclo per i Rami secchi

L’inverno è la stagione delle morte foglie, la maggior parte degli alberi e delle piante si spogliano del loro verde vestito e lasciano scoperte le loro lunghe braccia: i rami. Ma sono proprio i rami secchi ad essere i protagonisti di questa stagione e come tali possiamo far sì che diventino degli elementi decorativi di tutto rispetto all’interno delle nostre case. Inoltre se dipinti possono davvero fare la differenza, un’operazione questa davvero semplice e divertente.

Se avete un giardino, procurarvi i rami secchi sarà piuttosto semplice, avrete con voi delle cesoie e sceglierete i rametti pensando prima a quale vaso li accoglierà. Se non avete un giardino, basterà andare in campagna e scegliere. Procuratevene un certo numero, nel caso doveste, e speriamo di no, scartarne alcuni. Riputeli bene prima ed eventualmente potete spuntarne qualche parte, in base alla vostra creatività.

Conclusa questa fase, scgliete dei colori acrilici, quelli che più vi piacciono e si abbinano all’arredamento di casa vostra o del luogo in cui volete espore il vaso con i rametti, e naturalemnte un pennello a punta sottile. Adesso non vi resta che dipingerli, sistemando sul piano di lavoro dei folgi di giornale per evitare che il colore possa sporcare il fondo di lavoro. Dipingete una parte per volta del ramo e lasciatela asciugare.

E ora veniamo al vaso: potete utilizzare un vaso da fiori come tutti ne abbiamo in casa, ma sempre in accordo con la nostra filosofia del riciclo anche qui spazio alla fantasia: dal barattolone dei pelati alla bottiglie in vetro riciclata, al vaso dei sottoli. E ora tocca a voi.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie