L’eco-ponte di plastica più lungo del mondo, con 157.000 bottiglie riciclate – video

In Romania sul canale Bega a Timisoara, è stato realizzato l’eco-ponte di plastica più lungo al mondo: 157.000 bottiglie di plastica legate tra loro da cavi per una lunghezza è di  23 metri. La costruzione è stata resa possibile grazie all’azione di 500 volontari, che per due settimane si sono dedicati alla raccolta di migliaia di bottiglie di plastica. Una vera e propria impresa “green” che, come rivelato dall’associazione ambientalista EcoStuff Romania curatrice del progetto, è nata per “sensibilizzare sulle 269mila tonnellate di rifiuti scaricati nei fiumi e negli oceani di tutto il mondo”.

Questo non è il primo ponte al mondo costruito in plastica, ma è il primo realizzato da volontari e composto di sole bottiglie di plastica legate con cavi. “Stiamo cercando di battere il record del mondo per aumentare la consapevolezza sulle enormi quantità di rifiuti scaricati ogni giorno nei fiumi e negli oceani di tutto il mondo”, ha dichiarato Radu Rusu, presidente di EcoStuff Romania.

Gli altri ponti “riciclati” nel mondo – A Peeblesshire, in Scozia, un ponte lungo 30 metri con struttura in plastica è stato costruito nel 2011 sul fiume Tweed che interseca il fiume Dawyck Estate. In questo caso però gli scienziati dell’università di Rutgers hanno trattato i rifiuti di plastica trasformandoli in un materiale duro che è stato utilizzato per dare robustezza e stabilità alla struttura, che può sostenere fino a 44 tonnellate di peso. Diversi ponti in plastica sono presenti anche negli Stati Uniti, ma sono molto piccoli.

Il “flagello” della plastica – Si stima che i cittadini americani buttino via ogni anno circa 35 miliardi di bottiglie di plastica. Secondo un’indagine di Plastic Europe, le tonnellate di plastica prodotte in tutto il mondo si attestano attorno ai 288 milioni all’anno.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie