Per insegnare il valore dell’acqua un canyon artificiale

Il Red Hilla Desert Garden dovrebbe aprire al pubblico proprio nella primavera di quest’anno e già si sa che sarà un successo. Si tratta di un centro di formazione a livello mondiale in cui si insegnerà la conservazione dell’acqua e delle specie in via di estinzione. La realizzazione di questo progetto è stata possibile grazie alla collaborazione tra il Washington County Water Conservancy District, la città di St. George, il Virgin River Program e la Red Cliffs Desert Reserve.

Il risultato è lstata la creazione ndi un canyon artificiale con tanto di rocce rosse, aride e deserte, ma anche tante specie di piante e pesci. All’interno del Red Hills Desert Garden scorrerà un ruscello che vivrà grazie all’acqua del fiume Virgin così da fornire un habitat naturale ad alcune specie acquatiche in via di estinzione. Sia gli abitannti della zona che i futuri visitatori, oltread avere la possibilità di incamminarsi tra i suoi sentieri ed osservarne la bellezza e le peculiarità, potranno anche partecipare a lezioni didattiche su paesaggio, giardinaggio, conservazione dell’acqua e vivere con delle guide vere e proprie escursioni alla scoperta di ciò che li circonda.

Cory Cram, direttore generale della Washington County Water District Conservancy afferma: “Il Red Hills Desert Garden vuole innanzitutto insegnare come sia possibile conservare l’acqua in un paesaggio arido e deserto. Vogliamo che le persone conoscano le grandi opportunità che l’ambiente circostante può offrire”. Tutti coloro che, gratuitamente, decideranno di inoltrarsi nel gran canyon artificiale impareranno come in un paesaggio deserto piante e animali riescono a vivere senza un eccessivo e spropositato consumo di acqua. Il messaggio che gli organizzatori vogliono dare è estremamente legato alla conservazione dell’acqua, una risorsa che non va sprecata, ma salvaguardata.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie