Per salvare le farfalle Monarca, gli Stati Uniti lanciano una campagna da 3,2 milioni

Il preoccupante calo delle farfalle Monarca ha spinto il governo degli Stati Uniti ad adottare misure adeguate per arrestare l’eventualità di un’estinzione di questa specie. È stato stimato che le farfalle monarca si sono ridotte del 90% negli ultimi due decenni. I pesticidi e diserbanti sono i principali colpevoli per questa situazione, insieme alla perdita degli habitat di svernamento in California e Messico. Questa iniziativa è un disperato tentativo di ripristinare un habitat sano e favorevole all’impollinazione, per una soluzione a tutto tondo a questo problema.

Il governo degli Stati Uniti ha stanziato 3,2 milioni per la campagna per salvare le farfalle, che una volta erano tanto numerose da poter essere viste in qualsiasi campo nell’America del Nord. Dal 1990, la popolazione delle farfalle Monarca si è ridotta drasticamente. Dopo un forte e costante calo negli ultimi tre anni, le farfalle nero e arancio ora coprono solo 1,65 acri (0,67 ettari) nelle foreste di pini e abeti a ovest di città del Messico, rispetto ai 2,93 (1,19 ettari) dell’anno scorso. Queste farfalle servono da indicatori di salute dello stato di salute dell’impollinazione, e considerando il loro tasso di morte, la situazione sembra piuttosto triste. I loro habitat di svernamento sono stati cancellati lasciare spazio ai terreni coltivabili, e molte specie di fiori selvatici sono scomparsi o eliminati con i pesticidi, e questi vitali impollinatori rischiano di scomparire per sempre. Nel tentativo di salvarle, la Federazione nazionale della fauna selvatica (NWF) ha istituito il programma Garden for Wildlife, che incoraggia i giardinieri ad aiutare gli impollinatori piantando specie autoctone, ed evitando l’uso di sostanze chimiche.

Esperti tuttavia hanno rilevato che l’asclepiade è la fonte principale di cibo per le farfalle monarca e la NWF invita le persone in tutto il paese di contribuire piantanto questa specie. Scuole, campus, cantieri, luoghi di culto, parchi e giardini di comunità sono stati invitati a piantare più asclepiadi per creare santuari dove queste belle farfalle possano nutrirsi e riposare tranquillamente. Il NFWF Monarch Conservation Fund, ha una start up di 1,2 milioni di dollari, e ci si aspetta che un importo corrispondente arriverà da una varietà di donatori pubblici e privati. L’obiettivo è quello di ripristinare 200.000 ettari dell’habitat naturale delle farfalle monarca. Fondatori stanno cercando di coinvolgere tutti gli americani in questa campagna, piantando l’asclepiade vicino alle loro case ed evitare concimi chimici e diserbanti.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie