Pizza e post it per un mondo migliore-video

Cosa hanno a che fare fare pizza e post-it con l’aiutare gli altri? La risposta a questa domanda viene da Mason Wartman, il proprietario di Rosa’s Fresh Pizza a Philadelphia. Oltre a vendere una pizza a taglio molto gustosa, in questa pizzeria i clienti possono pagare una fetta di pizza anche per gli altri, coloro che hanno bisogno o sono in difficoltà. Tutto cominciò quando un clinete chiese di poter lascar pagato un pezzo di pizza, da quel momento quel preciso atto di bontà o gentilezza è diventata virale. Wartman da quel momento ha cominciato ad usare i post-it come “buoni pizza” e li ha attaccati sulla parete in modo che chiunque avesse bisogno di un pasto caldo, potesse usufruire el buono visibile in bella vista sulla parete. E il resto è storia. Da una fetta si è giunti a centinaia, poi in migliaia, e ora è possibile anche donare una fetta pizza online.

Wartman e la sua pizzeria hanno attirato l’attenzione della stampa; l’intervista su The Ellen Degeneres Show è un bel tour della sua attività a scopo benefico. Nell’ultimo anno, Rosa’s Fresh Pizza ha regalato oltre 8.000 fette di pizza, dando così da mangiare a 40 senzatetto al giorno. Per molti, è l’unico pasto nell’arco di una giornata. “E questa è una gran cosa” dice Wartman nell’intervista.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie