Tinture Naturali, dalle Piante la Sostenibilità

Essere sostenibili e rispettosi dell’ambiente significa anche porre l’attenzione ai coloranti con cui vengono tinti non solo i tessuti, ma anche altri accessori, come le scarpe e gli oggetti di design. Oggi si fa ancora troppo uso di tinture chimiche, che sono tossiche e con cui veniamo inevitabilmente in contatto. Eppure la natura ci offre la soluzione: le piante tintorie, di cui si avvalevano sapientemente i nostri antenati. Si tratta di piante come il guado, la robbia, la reseda il mallo di noce, ma anche di prodotti dell’orto come la buccia delle cipolle o gli scarti dei pomodori. Per fortuna c’è chi quest’arte l’ha riscoperta e sta tentando di diffonderla: si tratta di un agricoltore delle Marche, Massimo Baldini, tra laltrp vincitore dell’Oscar Green della Coldiretti Marche 2014.

Proprio nella città Natale del Verdicchio, il bianco dei castelli, Jesi, Massimo Baldini produce dei colori totalmente naturali con cui ha dato il via ad un progetto di filiera con un’azienda leader per la produzione di cashmere, e che ora si sta allargando anche al settore delle calzature, garantendo la tintura in botte di scarpe e pellami.

Vengon origorosamente utilizzate piante del luogo che, in passato era no circa 200, mantre attualmente secondo quanto spiegato da Baldini ne vengono impiegate circa 10/20. Ma icolori ci sono tutti e sono disponibili sia in polvere che in pasta. Vediamo però queste piante un po’ più nel dettaglio, a partire dal guado forse poco conosciuto, ma da cui si ricava il blu, a quelle piante o prodotti dell’orto come la buccia di cipolla, gli scarti del pomodoro, dei carciofi, il mallo di noce, l’edera.

Massimo ha iniziato il progetto di ricerca industriale nel 2008, ed èandata bene perchè ad oggi c’è molto interesse nei confronti della lavorazione artigianale. In un momento storico in cui riuscire a vendere un prodotto non è cosa semplice, è necessario offrire qualcosa di veramente diverso, e, in questo caso c’è qualcosa di speciale in ciò che offre Baldini: l’originalità di un’antica sapienza a tutto vantaggio della natura.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie