Tutti i benefici dell’alga kombu

Possiamo affermare che per ciò che riguarda il mantenimento della linea non ci sono quasi più segreti e solitamente chi sta attento a mentenere il peso forma conosce bene gli alimenti che lo aiutano in questa operazione. Fra gli alimenti che oggi sono più gettonati per il matenimento della linea c’è l’alga kombu, molto usata in macrobiotica per le sue proprietà depurative e quale ingrediente di molti piatti leggeri sì, ma anche gustosi, come avevamo anche noi accennato tempo fa in un nostro articolo.

Molti la conoscono con il nome di cavolo di mare, anche se il suo nome botanico è Laminaria japonica, ed è di colore marrone scuro. Nasce in mare ed è quindi naturalmente ricca di iodio, ma povera di sodio. E’ ricchissima di fibre, sali minerali e vitamine. Quest’alga è un ottimo disintossicante, rafforza il sistema immunitario, migliora la digestione e le funzioni intestinali, ha effetto alcalinizzante, favorisce la circolazione e stimola il metabolismo. E’ ormai noto che l’assunzione regolare di questo alimento migliora lo stato di salute dei capelli, rinforza il sistema immunitario e stimola il processo di disintossicazione e depurazione.

Proprio perchè ricca iodio, stimola il metabolismo e aiuta a bruciare calorie, e quindi si rivela essere una fantastica alleata nelle diete studiate per combattere il colesterolo. Fra le vitamine di cui è ricca troviamo la vitamina A, B1, B2 e C e anche di minerali tra cui calcio, potassio, magnesio e fosforo. È ricca di acido glutammico, quindi insaporisce i piatti in modo sano e naturale. Per questa sua caratteristica va bene per chi soffre di problemi cardio-circolatori. Questo non significa però che bisogna abusarne specialmente nei casi in cui vi siano problemi di tipo metabolico. Infatti è meglio evitarla anche in gravidanza e durante e l’allattamento. In Italia l’alga Kombu si può acquistare nei negozi di alimentazione biologica, specificatamente macrobiotica o negli shop etnici. Come le altre alghe viene venduta secca, quindi, prima di usarla è necessario tenerla a bagno per alcuni minuti in modo che riprenda il suo aspetto originario. Esiste però anche la versione in fiocchi o in polvere.Provatela in cucina, sia per insaporire le zuppe, sia abbinata ai legumi. Sta molto bene soprattutto con i fagioli perchè li rende più leggeri e digeribili e ne riduce la tendenza a procurare il fastidioso senso di gonfiore.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie