WhatsApp, via alle chiamate vocali, ecco come

WhatsApp attiva le chiamate vocali, nelle ultime ore l’opzione chiamate è stata finalmente resa disponibile su larga scala e sul web è scattata l’euforia. Le chiamate vocali di WhatsApp sono compatibili con la versione 2.11.528 presente sul Play Store, o la versione 2.11.531 sul sito web di WhatsApp. Queste sono state rese inizialmente attivabili tramite una sorta di sistema ad inviti, che consentiva a chi già disponeva dell’opzione di chiamare a sua volta i propri amici, in modo da sbloccare la nuova funzionalità anche ad essi.

Durante una chiamata, è possibile attivare il vivavoce o disattivare il microfono. Infine, se si seleziona un contatto, è possibile visualizzare un’immagine di profilo dalle dimensioni maggiori assieme alla possibilità di inviargli un messaggio o di chiamarlo. WhatsApp ha abilitato la possibilità di inviare e ricevere messaggi anche dal Pc per rendere più agevole la comunicazione. Con il lancio della funzione chiamate, Mark Zuckerberg si garantirebbe la conquista del settore “mobile” andando ad incidere non solo sulle App concorrenti, ma anche sulle società di telecomunicazione che con WhatsApp ha già perso la quasi totalità degli introiti per SMS. Ogni giorno attraverso l’app di Jan Koum vengono inviati oltre 30 miliardi di messaggi con 700 milioni di utenti.

Purtroppo l’applicazione nell’arco di poche ore è stata bloccata. Non si conosce un’altra data in cui WhatsApp deciderà di rimettere a disposizione questa funzione ma la diffusione totale potrebbe essere veramente a breve. Nel frattempo, assicuratevi di avere a disposizione l’ultima versione della famosa applicazione di messaggistica.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie