5 Robot che migliorano la Vita

La tecnologia futuristica ha un grande potenziale per migliorare la vita degli esseri umani. Così, grazie ai progressi tecnologici sono stati progettati robot sempre più sofisticati utili alle persone e al pianeta. Eccone 5 che vale la pena conoscere.

1. IL ROBOT CHE GUARISCE
Si chiama Paro, che si presenta come un cucciolo di foca. E’ dotato di cinque differenti sensori attraverso cui interagisce e contribuisce guarire le persone. Si tratta di Pet Therapy in formato robot, il fine infatti è quello di avere un effetto calmante sull’emotività dei pazienti. Creato dalla società giapponese AIST, Paro sta diventando un appuntamento fisso nelle case di persone anziane e negli ospedali sia negli Stati Uniti che in Europa.
Caratteristica speciale: Molto realistico, il robot morbido ha un corpo mobile, emette suoni simpatici e risponde al tocco e alla voce delle persone.

2. IL ROBOT CHE AIUTA LE PERSONE A CAMMINARE
Ekso bionica, è un esoscheletro robotico, na macchina da indossare che aiuta chi è stato colpito da ictus, ha subito lesioni del midollo spinale e altre forme di infermità agli arti inferiori, a camminare di nuovo. La tuta bionica è alimentata a batteria e fornisce i mezzi per chi è colpito da paralisi per stare e camminare di nuovo.
Caratteristica speciale: La tuta Ekso dà segnali audio a chi la indossa quando viene indossata correttamente ed è possibile iniziare a camminare. Non solo, raccoglie e trasmette le statistiche delle sessioni di camminata al fine di monitorare e registrare i progressi.

3. IL ROBOT CHE PORTA FUORI L’IMMONDIZIA
Dustbot, il robot spazzino, raccoglie spazzatura dalle case della gente. Dustbot può essere chiamato tramite telefonata o messaggio di testo e usa un GPS per arrivare dal cliente, raccogliendo i rifiuti e smaltirli correttamente.
Caratteristica speciale: oltre alla capacità di contenere 40 kg (88 libbre) di immondizia, Dustbots ha speciali sensori ambientali per monitorare i livelli di inquinamento.

4. IL ROBOT NELLO SPAZIO
Robonaut 2, sviluppato alla NASA, è costruito per sembrare un umanoide ed è stato progettato per completare le attività semplici o ripetitive, o presentano pericoli per gli esseri umani alla stazione spaziale internazionale.
Caratteristica speciale: L’anno scorso, R2 ha ottenuto un upgrade del corpo, gambe che si estendono per 9 piedi, dandogli una maggiore flessibilità e mobilità intorno alla stazione spaziale.

5. IL ROBOT CHE PULISCE LE FUORIUSCITE DI PETROLIO
SEASWARM, ancora in forma di prototipo, questo robot è stato brevettato con un nanomateriale che può assorbire fino a 20 volte il suo peso in olio. Il nastro trasportatore flessibile rotola dolcemente sopra la superficie dell’oceano, assorbe l’olio e devia l’acqua. Il robot funziona rilevando il bordo della fuoriuscita e si sposta verso l’interno di essa fino a quando il petrolio viene rimosso dal sito.
Caratteristica speciale: Seaswarm è progettato per funzionare come una flotta, che comunicherà la loro posizione tramite GPS e WiFi per facilitare un sistema organizzato di raccolta olio, senza sostegno umano.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie