Edilizia sostenibile: Urban Treehouse, la Casa-Foresta di Torino

Si chiama Urban Treehouse, ed è una vera e propria foresta abitabile, ma non si deve andare oltre oceano, perchè è a Torino ed èstata realizzata dall’architetto Luciano Pia. Si tratta di 150 alberi ad alto fusto, e poi ci sono fiori, piante e arbusti, che oltre alla bellezza producono 150mila litri di ossigeno di giorno e assorbono 500mila litri di CO2 all’ora la notte. Ma non è finita qui, perchè questa innovativa struttura sfrutta l’energia geotermica per riscaldare gli appartamenti e contemporaneamente isola sia l’edificio che i suoi abitanti dall’inquinamento atmosferico e acustico grazie a travi in acciaio.

Questo edificio sostenibile ha l’obiettivo di fare da filtro tra esterno e interno, perchè dal pianoterra al tetto a attraverso i terrazzi opsita varie tipologie di piante che hanno funzioni protettive. La prima e più importante quella di assorbire l’anidride carbonica e produrre ossigeno, contrastando così l’inquinamento, inoltre sono ottimi isolanti acustici dai rumori prodotti da ltraffico cittadino con in più la funzione di proteggere le pareti dall’azione erosiva del sole.

Qualcuno potrebbe chiedersi come sia possibile manutenere una tale struttura verde, è prestp detto, infatti per l’irrigazione delle piante è stato appositamente predisposto un sistema che riutilizza l’acqua piovana così da tagliare sprechi e consumi. Ma i vantaggi che porta questa piccola foretsta verde non sono finiti qui, la loro presenza crea anche un microclima che funge da cuscinetto agli sbalzi di temperatura, mitigandoli, sia in estate che in inverno. E poi c’è anche un’altra importante caratteristica: i listelli di legno che costituiscono i terrazzi filtrano i raggi del sole e il vento in estate, mentre in inverno lasciano penetrare la luce all’interno delle abitazioni. L’edificio conta in totale 63 unità immobiliari.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie