Facebook potenzia il servizio, “video immersivi” e app messenger per commercio online

Facebook potenzia i servizi video e l’applicazione Messenger. Lo ha annunciato Mark Zuckerberg, alla conferenza degli sviluppatori F8 a Fort Mason, ex base militare di San Francisco. Sulle bacheche di Facebook potranno essere inseriti nuovi video “immersivi”, che offriranno viste a 360 gradi di luoghi reali. “Stiamo constatando come il video tradizionale inizi a fondersi con un contenuto più immersivo”, ha detto Zuckerberg, affermando che i filmati e la realtà virtuale sono le nuove frontiere da conquistare.

I video immersivi, ha proseguito Zuckerberg, sono solo il primo passo di Facebook nel mondo della realtà virtuale. Seguiranno infatti i video`sferici, grazie alle tecnologie di Oculus Rift, azienda produttrice di occhiali per i videogiochi in 3D che è stata acquistata da Menlo Park l’anno scorso. Per i video `immersivi´ basterà invece collegarsi alla propria homepage di Facebook. Mountain View, il cui progetto Google Glass appare pericolosamente in bilico, è avvertita.

“Molti pensano alla realtà virtuale come a una caratteristica dei videogiochi, ma io la vedo come un modo per visitare dei luoghi”, ha detto. Per quanto riguarda Messenger, l’applicazione assumerà un ruolo centrale nel commercio online. David Marcus, responsabile del settore messaggistica, ha dichiarato che Messenger permetterà di reinventare il modo in cui le aziende si rapportano ai consumatori e ha mostrato una nuova opzione per ricevere le notifiche di acquisto e le fatture.

“È arrivato il momento di reinventare il modo in cui la gente comunica con i negozi”, ha detto Marcus. Sul palco di San Francisco, Zuckerberg ha anche snocciolato alcuni numeri, annunciando che Facebook ha 1,4 miliardi di utenti in tutto il mondo e che le app controllate dal colosso di Menlo Park, Messenger, Instagram e WhatsApp, hanno rispettivamente 600 milioni, 300 milioni e 700 milioni di utilizzatori.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie