Metformina, farmaco per il Diabete, rallenta la crescita dei Tumori

La metformina è uno dei farmaci che più frequentemente viene usato per la cura del diabete di tipo 2. Ma grazie ad una ricerca italiana, coordianta da Barbara Salani e colleghi dell’Università di Genova, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Cell Cycle, si è scoperto che può essere utile nella lotta ai tumori. La metformina infatti, impedisce alle cellule tumorali di nutrirsi degli zuccheri presenti nel sangue, rallentando così la crescita del tumore. E’ una scoperta davvero importante e secondo la SID (Società Italiana di Diabetologia) la metformina potrebbe essere utilizzata per coadiuvare altre sostanze anti-tumorali attualmente in uso.

Una caratteristica comune alle cellule tumorali è il fatto che esse alterano il metabolismo del glucosio. In generale infatti, i tumori sono grandi consumatori di zucchero, che in pratica è il carburante che fornisce l’energia necessaria alla loro rapida proliferazione. I tumori per assorbire quanto più zucchero possibile, si avvalgono di una sostanza, un fattore di crescita insulino-simile che si chiama IGF1, il quale a sua volta, attiva un enzima tumorale, il PKM2.

L’azione del PKM2 promuove meccanismi che facilitano l’assorbimento degli zuccheri dal sangue da parte delle cellule tumorali. Lo studio ha dimostrato che la metformina agisce bloccando l’azione di IGF1 ostacolando l’ingresso preferenziale degli zuccheri nelle cellule tumorali. Ciò, secondo gli studiosi del comportamento della metformina, potrebbe farla inserire nei cocktail di terapie anti-tumore per aumentarne l’efficacia.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie