Musica troppo alta: Oms, un miliardo di giovani rischia la perdita dell’udito

Quante persone, ragazzi e ragazze ma anche adulti, vediamo per la strada camminare con le cuffie sulle orecchie, ascoltando ad alto volume la loro musica preferita. La domanda che dobbiamo porci con maggiore insistenza e se un uso eccessivo e prolungato possa danneggiare le orecchie e le nostre capacità uditive. Una lunga o ripetuta esposizione a suoni che superano gli 85 decibel può causare la perdita dell’udito.  E’ quanto rivela una serie di ricerche condotte dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). L’obiettivo è sensibilizzare i giovani sul pericolo che si annida in auricolari, concerti e discoteche.

Oltre un miliardo i giovani tra 15 e 32 anni che ascoltano musica a tutto volume, “sparata” nelle orecchie con le cuffiette, in discoteca, a concerti o che assistono ad altri eventi molto rumorosi, come le grandi manifestazioni sportive. In questi casi i danni all’udito possono essere anche permanenti e pertanto l’Oms invita gli “auricolari-dipendenti” ad adottare una serie di misure preventive, tra cui limitare il tempo di ascolto a non più di un’ora al giorno e abbassare il volume della musica. Il volume eccessivo, infatti, può avere un effetto dannoso sulle cellule nervose sensibili dell’orecchio interno, “costrette” a vibrare con intensità eccessiva fino a rompersi e a morire.

Secondo gli esperti non è un caso che oggi un adolescente su cinque lamenti un disturbo uditivo. E i numeri risultano in aumento del 30% negli ultimi 15 anni. La diminuzione della capacità uditiva o ipoacusia colpisce circa 590 milioni di persone nel mondo, 7 milioni solo in Italia. Non solo: circa il 40% dei giovani tra 12 e 35 anni è esposto a livelli sonori potenzialmente dannosi in luoghi di divertimento come le discoteche. Si considera pericolosa l’esposizione per otto ore consecutive a rumori superiori a 85 decibel (dB) e l’esposizione per appena 15 minuti a 100dB. Il modo migliore per proteggere le orecchie è quello di mantenere il volume a un livello ragionevole. E il modo migliore per essere sicuri di farlo è quello di spendere i soldi su un buon paio di cuffie o auricolari. Meno rumore esterno riesce a entrare più si riuscirà a basso volume ad ascoltare ciò che realmente si desidera ascoltare.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie