Gioco: 3 milioni gli italiani a rischio ludopatia, Lorenzin: rafforziamo le misure contro questo pericolosissimo fenomeno

Sono tre milioni gli italiani a rischio ludopatia secondo una recente stima e ben un giocatore su due ha un profilo patologico. Per arginare il trend di crescita del gioco d’azzardo, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha firmato il decreto istitutivo del nuovo Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave, che opererà presso il Ministero della Salute e non più presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Nella nuova composizione è stata assicurata la presenza, tra gli altri, di rappresentanti delle regioni e degli enti locali, nonché delle associazioni operanti nel settore. Al nuovo Osservatorio, previsto dalla legge di stabilità per il 2015, sono affidati il compito di monitorare la dipendenza dal gioco d’azzardo, di definire linee di azione per garantire le prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione nonché valutare le misure più efficaci per contrastare la diffusione del predetto fenomeno.

“Dopo avere proposto l’inserimento della ludopatia tra le dipendenze che sono trattate dal Sistema sanitario nazionale nei servizi per le dipendenze  – dichiara il Ministro Lorenzin – rafforziamo le misure contro questo pericolosissimo fenomeno. Abbiamo tre milioni di italiani che rischiano di sviluppare una dipendenza dal gioco e questo dato ci consegna un allarme sanitario. L’Osservatorio di monitoraggio presso il ministero della Salute testimonia l’impegno del Governo che metterà in campo tutte le misure per prevenire e curare le dipendenza dal gioco”.

In Italia ci sono 800.000 persone affette da ludopatia e che secondo una recente stima del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa sono circa 3 milioni gli italiani a rischio e poiché sul nostro territorio sono 420.000 le slot machine ufficiali e, secondo la Direzione nazionale antimafia, altre 200.000 sono illegali.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie