Coldiretti: a Expo ecco il panino record contro gli allarmismi

Niente insetti, ma un panino doc da record è stato preparato con la piu’ grande pagnotta di pane di Altamura a denominazione di Origine (DOP) mai sfornata prima, dal peso di 1,5 quintali e lunga 3 metri, che è stata farcita con i migliori salumi Dop della tradizione italiana, dal prosciutto di Parma a quello di San Daniele, dal culatello di Zibello alla salsiccia di Calabria fino al salame di Cinta senese Dop.

L’iniziativa è degli allevatori e dei produttori della Coldiretti che, sono scesi in campo ad Expo con la giornata della carne italiana con un simbolo del made in Italy proprio nel momento in cui dall’Unione europea viene il primo via libera agli insetti nel piatto che appena l’8 per cento degli italiani assaggerebbe secondo Coldiretti/IPR marketing.

Mentre l’allarme dell’Oms sembra estendersi ad un altro must nazionale come il caffe, ad Expo è stata anche allestita la prima esposizione dei salumi tipici regionali a denominazione di origine che rimarrà aperta fino alla chiusura di Expo con l’obiettivo – sottolinea la Coldiretti – di fare chiarezza sul consumo di carne in Italia, sulle caratteristiche del sistema produttivo Made in Italy e sulle sue specifiche caratteristiche qualitative ma anche di verificare gli effetti sui comportamenti di acquisto degli italiani.

Per sconfiggere la paura ad assaggiare le specialità a base di carne Made in Italy – informa la Coldiretti – sono stati invitati autorevoli ospiti, ma degustazioni sono state offerte anche ai visitatori italiani e stranieri che non sembrano credere agli allarmi generici dell’Oms. Il super panino verrà donato al Banco Alimentare, l’organizzazione di volontariato che destina i prodotti alimentari alle persone indigenti. Una iniziativa di solidarietà, questa – conclude la Coldiretti – che si è ripetuta più volte nel corso dei sei mesi dell’Expo.

Condividi questo articolo: 

AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie