#pizzaUnesco, da Taipei e Tokyo migliaia di firme

È partita da 11 pizzerie di Taipei, in Taiwan, e dal Tokyo Motor Show la raccolta straordinaria di firme a sostegno di #pizzaUnesco. Solo in Giappone sono state già raccolte decine di migliaia di sottoscrizioni. Novembre sarà un mese di mobilitazione mondiale in vista della consegna a dicembre delle prime firme della World Petition all’Ambasciatrice italiana presso l’Unesco Vincenza Lomonaco.

«Sono convinto che tutte le istituzioni italiane opereranno per ottenere che già nel 2016 la candidatura dell’arte dei pizzaiuoli napoletani possa essere esaminata e quindi ottenere un parere favorevole per l’iscrizione nella lista dei beni culturali immateriali dell’Umanità – dichiara Alfonso Pecoraro Scanio, promotore dell’iniziativa – All’indomani dell’Expo dedicata al tema dell’agricoltura e del cibo sarebbe un segnale importante e di credibilità per lo Stato italiano conseguire questo risultato».

#pizzaUnesco è la mobilitazione planetaria proiettata verso la conquista del 58° bene tutelato in Italia, stimolata da un forte movimento di opinione pubblica che supera i confini del nostro Paese. Dall’estero crescono sempre più le richieste di dare impulso alla World Petition e sono gli stessi pizzaioli napoletani a promuovere la petizione nelle pizzerie del mondo.

Al Napoli Pizza Village dello scorso settembre è stato lanciato l’obiettivo del primo milione di firme e la Coldiretti ha già consegnato le ulteriori 100 mila adesioni frutto della raccolta nel periodo di Expo2015. Ora la grande cavalcata di #pizzaUnesco attraverserà tutto il mese di novembre con numerose iniziative in Italia e nel mondo. Già in calendario l’aperipizza del giorno 10 alla Leopolda di Firenze, in occasione del 28° Congresso della Federazione Italiana Cuochi, e la tappa di Londra del 13 a Rossopomodoro Chelsea con i pizzaioli campioni del mondo Teresa Iorio e Davide Civitiello.

Di questo se ne parlerà anche stasera, in prima serata, nella nuova puntata di “Madre Terra”, la trasmissione ideata e condotta da Pecoraro Scanio in onda su Teleambiente alle 21.20 e su Tvr Voxon, Teleregione Toscana e Atv7 alle 20.30.

Condividi questo articolo: 


 

Altre Notizie