Consumo sostenibile: “Fa la cosa giusta” – Milano 18-20 marzo

Si appresta, tra qualche mese, ad avere luogo la tredicesima edizione di “Fa la cosa giusta”, la Fiera Nazionale del Consumo Critico che si terrà a Milano tra il 18 e il 20 marzo 2016.

La scorsa edizione si è conclusa con ben 70 mila visitatori all’appello e la partecipazione di più di 700 espositori, 3300 studenti, 600 giornalisti e 29mila metri quadrati di padiglioni espositivi, confermandosi così uno dei principali e indiscutibili punti di riferimento dell’economia solidale e sostenibile in Italia e in Europa.

Si tratta di un evento ricco di incontri, avvenimenti e ospiti, davvero da non perdere. E proprio per la grande affluenza di persone che ogni anno arriva nel capoluogo lombardo per assistere alla Fiera, vi consigliamo di muovervi per tempo e cominciare ad organizzarvi sin da subito per quanto riguarda viaggio e pernottamento.

I prezzi sono più bassi, infatti, se treno o aereo vengono prenotati con largo anticipo e lo stesso vale quando si parla di albergo. Grazie a siti come AccorHotels.com ad esempio, potrete trovare e prenotare in un attimo il vostro hotel a Milano a prezzi davvero convenienti, assicurandovi un soggiorno confortevole e vicino ai luoghi d’interesse della Fiera.

Fa la cosa giusta! si terrà presso i padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity e, come tutti gli anni, si propone l’obiettivo di far conoscere e diffondere le pratiche di buon consumo, consumo consapevole e produzione sostenibile, creando sinergie tra le varie aziende italiane e il tessuto istituzionale, oltre che quello associativo. La Fiera ha quindi lo scopo di mettere in contatto realtà che hanno lo stesso comune obiettivo eco-sostenibile e creare nuove realtà consapevoli.

Per partecipare, ci si può proporre come espositori, oppure si può proporre un laboratorio, o una serie d’incontri per il programma culturale. Per quanto riguarda le scuole, si può iscrivere la propria classe alle attività del progetto scuole, che sono tutte gratuite e pensate appositamente per i più giovani, al fine di avvicinarli a questi argomenti così complessi e spesso proposti in maniera noiosa e poco interessante.

Connettendosi ai social, come ad esempio Gnews, Facebook e Twitter, si potrà poi restare aggiornati su tutte le attività e le proposte offerte dalla Fiera, commentarle e restare in contatto con gli altri partecipanti e l’organizzazione. Per un dialogo ancor più diretto, ci si può rivolgere all’Ufficio Comunicazione di Fa la cosa giusta!, sempre disponibile per parlare con chi è interessato a questa Fiera, o a scambi di visibilità con realtà che condividono gli stessi obiettivi. Insomma, Milano si appresta a parlare ancora una volta di sostenibilità ed è così che le tante e varie realtà che se ne occupano si uniscono a questo grande momento di sviluppo creativo e di miglioramento.

Un esempio è il team di Wonder Way, specializzato in eventi volti alla scoperta della città, che organizza due pedalate collettive per raggiungere la Fiera Internazionale del Consumo Critico e degli Stili di Vita Sostenibili, passando per scorci caratteristici della città, magari osservando piccoli dettagli che spesso passano inosservati nella vita di tutti i giorni. Gli appuntamenti sono fissati per Sabato 14 alle 10.30, oppure Domenica 15 alle 14.00.

Sarà una pedalata di circa un’ora e mezza, che prenderà il via entrambe i giorni dalla scultura Ago, Filo e Nodo in piazza Cadorna e che attraverserà la storia di Villa Trieste, come anche quella del Castello Incantato. Si tratta di pedalate gratuite, che hanno appunto l’obiettivo di promuovere non solo uno stile di vita più sostenibile, girando la città in bicicletta a costo zero, ma anche di ricordare l’importante bagaglio culturale che tutti i giorni attraversa le nostre vite senza che ce ne accorgiamo.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie