Dalla Nasa una foto strepitosa: la Terra che sorge vista dalla Luna

La sonda della NASA Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) ha catturato questa vista unica della Terra che sembra sorgere dalla superficie lunare. “Una solitudine maestosa che ti fa capire cosa ti lasci alle spalle sulla Terra”, disse l’astronauta Jim Lovell la notte di Natale del 1968 dopo aver fotografato un’altra celebre “alba della Terra” durante la missione Apollo 8, la prima che portò uomini intorno alla Luna.

Ma lo scatto di oggi evoca anche il famoso “Blue Marble” immortalato dall’astronauta Harrison Schmitt durante la missione Apollo 17 del 1972. La prima storica alba della Terra venne fotografata nel 1966 dal Lunar Orbiter 1. Nella foto del LRO è possibile riconoscere facilmente l’Africa. L’immagine è in realtà il risultato di una serie di scatti realizzati il 12 ottobre.

Il LRO è stato lanciato al giugno del 2009. Ogni giorno, l’Orbiter assiste a 12 albe della Terra, ma di solito i suoi strumenti di bordo sono impegnati a riprendere immagini della superficie della Luna. Per questo le fotografie della Terra sull’orizzonte lunare sono relativamente rare. Il satellite-sonda Dscovr, nell’agosto scorso, ha poi fatto Bingo centrando sia la Luna sia la Terra, con la prima che “impallava” la seconda:doppietta realizzata grazie alla distanza dal pianeta e dal suo satellite: 1,6 milioni di km, mentre Lro, orbitando attorno alla Luna, è lontano mediamente dalla terra solo 400mila km.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie