Il cioccolato fondente può prevenire il tumore al pancreas

Il cioccolato fondente è anticancro. Secondo i ricercatori dell’Indiana University, alcuni dei componenti del cioccolato fondente possono aiutare a prevenire il tumore al pancreas. La tesi dei ricercatori Usa  è che alcuni dei componenti del cioccolato fondente possono aiutare a prevenire questa neoplasia: in particolare, il merito andrebbe in gran parte al magnesio, sostanza che scarseggia in altri alimenti e che spesso viene assunta attraverso integratori, ma che invece è contenuta in alte dosi nelle tavolette e nei cioccolatini ‘dark’.

“Il tumore al pancreas  è davvero unico e diverso dagli altri tipi di cancro. Il tasso di sopravvivenza a 5 anni è basso e ciò rende la prevenzione e l’identificazione dei fattori di rischio associati con questa malattia molto importanti”, spiegano i ricercatori. Per questo tutte le novità della ricerca che aprono prospettive anche sul piano della prevenzione sono accolte come grandi notizie.

In precedenza altri studi avevano già dimostrato che l’assunzione di determinate quantità di magnesio è inversamente correlata al rischio di diabete, patologia che è un grave fattore di rischio di cancro al pancreas. Ma non molti studi avevano esplorato il ruolo del magnesio nell’insorgenza del cancro al pancreas. Lo studio del team di scienziati Usa, invece, ha focalizzato l’attenzione proprio su tale ruolo, analizzando i dati di più di 66.000 uomini e donne di età compresa tra 50 a 76 anni e prendendo in considerazione l’associazione diretta tra il magnesio e il cancro al pancreas.

Inoltre, è emerso che ogni diminuzione di 100 mg nell’assunzione giornaliera di magnesio è associata a un aumento del 24% nella comparsa del tumore. E gli esperti fanno notare: “Per le persone più a rischio di cancro al pancreas, l’aggiunta di integratori di magnesio può rivelarsi utile nel prevenire la malattia. Ma la popolazione generale dovrebbe cercare di raggiungere le quantità raccomandate di magnesio attraverso la dieta, assumendo cioccolato fondente, verdure a foglia verde e frutta secca”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie