Malattia coronarica, al progetto Smartool partecipa anche Exprivia

Prevenire nei pazienti affetti da malattia coronarica il rischio di manifestazioni acute quali l’infarto del miocardio. E’ questa la finalità del progetto Smartool che darà la possibilità a medici, ospedali e centri clinici di avere a disposizione uno strumento avanzato per i pazienti afflitti dalla patologia coronarica.

Il piano, al quale partecipano 11 partner pubblici e privati di diversi paesi europei, è coordinato dal CNR (Consiglio Nazionale Ricerche) di Pisa, mentre è finanziato dalla Commissione Europea all’interno del programma Horizon 2020. Smartool (Simulation Modeling of coronary ARTery disease: a tool for clinical decision support) ha lo scopo di approfondire una piattaforma software, basata su tecnologia cloud, per favorire l’elaborazione di modelli informatici di simulazione della formazione e della crescita della placca coronarica. Attraverso tecniche di Human Computer Interaction sarà possibile avere una rappresentazione visiva in 3D delle arterie coronarie e dello sviluppo della placca, con la finalità di prevederne l’evoluzione e il rischio di determinare complicanze acute.

La partecipazione di Exprivia (società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana [XPR.MI] leader in Italia nella consulenza di processo, nei servizi tecnologici e nelle soluzioni di Information Technology) per Smartool è relativo allo svolgimento di un Repository clinico su tecnologia cloud in grado di acquisire informazioni strutturate di varia natura (tra questi dati di laboratorio, dati genetici, referti, ecc.) da tutti i partner clinici coinvolti, E non è tutto, poiché Exprivia partecipa allo sviluppo della piattaforma informatica finale per il supporto decisionale al trattamento dei pazienti con malattia coronarica.

Definisce eccellenza il progetto Smartool, Paolo Stofella, Direttore Business Development di Exprivia Healthcare IT. Essa: “E’ garantita dal panel- precisa Stofella – dei partner scientifici e tecnologici la cui competenza nei rispettivi ruoli è riconosciuta a livello internazionale e la presenza di Exprivia conferma il livello di eccellenza professionale raggiunto dalla nostra azienda, in particolare nello specifico settore delle tecnologie informatiche al servizio della sanità pubblica e della salute degli individui.”

Condividi questo articolo: 

AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie