21 Marzo, Giornata Internazionale delle Foreste 2016

“Foreste e Acqua”  è il tema scelto per la Giornata internazionale delle foreste 2016:  le foreste sono fondamentali per la fornitura del pianeta di acqua dolce, che è essenziale per la vita. Avere acqua di buona qualità – spiega la Fao – contribuisce “in modo significativo alla ricchezza e al benessere delle società umane”, dal momento che le foreste se gestite in modo sostenibile ‘funzionano’ anche come dei filtri naturali per l’acqua, oltre a ridurre la minaccia del dissesto idrogeologico.

Secondo la Fao “quasi l’80% della popolazione mondiale è esposto ad un alto livello di rischio per la sicurezza dell’acqua. Entro il 2050 2,3 miliardi di persone vivranno in aree sottoposte a un grave ‘stress idrico: soprattutto in nord e sud Africa, in Asia meridionale e centrale”. Le foreste coprono un terzo del Pianeta; 1,6 miliardi di persone, tra cui più di 2.000 culture indigene, dipendono dalle foreste per il loro sostentamento.

Ecco perchè
• I bacini idrografici e le zone umide boscose forniscono il 75 per cento di acqua dolce accessibile del mondo
• Circa un terzo delle più grandi città del mondo ottiene una parte significativa della loro acqua potabile direttamente dalle aree protette boschive

• Le foreste agiscono come filtri naturali per l’acqua
• Il cambiamento climatico sta influenzando la disponibilità delle risorse idriche.

Negli ultimi 50 anni abbiamo perso quasi un quinto di questo incredibile mondo di foreste, l’80% delle foreste scomparse sono state mangiate da pascoli per il bestiame, dalle coltivazioni di soia, dalla produzione di biocombustibili e, più in generale, dal nostro dissipato e scellerato consumo di risorse naturali. Questi fenomeni potrebbero da una parte drammaticamente accelerare il ritmo di perdita della foresta pluviale, sostituita dalla savana, e dall’altra causare un’ulteriore minaccia al clima globale perché l’Amazzonia rischierebbe di diventare emettitore netto di CO2, invece di essere il polmone che oggi ci permette di assorbire questo gas serra dall’atmosfera e di regolare il clima globale.

E’ dal 2013 che l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 21 marzo Giornata Internazionale delle Foreste. L’obiettivo è accrescere la consapevolezza verso l’importanza che il patrimonio arboreo ha per la sopravvivenza di tutto il nostro Pianeta. Le foreste rappresentano, infatti, il più importante serbatoio di biodiversità, garantiscono la protezione del suolo, la qualità dell’aria e delle acque, forniscono importanti beni e servizi. Mitigano, inoltre, gli effetti dei cambiamenti climatici, poiché funzionano come serbatoi di assorbimento del carbonio, e forniscono una protezione naturale contro gli effetti del dissesto idrogeologico. Tutelarle diventa quindi fondamentale.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie