Earth Day: Obbiettivo Terra, ultimi giorni per partecipare al concorso fotografico

C’è tempo fino al 21 marzo 2016 per partecipare al concorso fotografico “Obiettivo Terra” sui Parchi nazionali e regionali italiani, promosso in occasione della Giornata mondiale della Terra da Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro dell’Ambiente e Presidente della Fondazione UniVerde, in collaborazione con la Società Geografica Italiana.

Come ogni anno, la cerimonia di premiazione si terrà il 22 Aprile (Earth Day) per valorizzare le nostre bellezze naturali e sostenere le attività delle aree protette, la promozione del turismo sostenibile e responsabile nonché la conservazione delle locali tradizioni agricole, artigianali, storico-culturali e di tutela ambientale. Gli ultimi dati del rapporto: “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo”, realizzato da IPRMarketing e Fondazione UniVerde presentati a febbraio alla BIT2016 a Milano, hanno rilevato, infatti, che il 62% degli italiani ha visitato almeno un parco naturale nazionale o regionale. Tra quelli più conosciuti il Parco Nazionale della Sila e quello del Gran Paradiso.
Al momento, i parchi nazionali più fotografati sono: il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga; il Parco Nazionale del Gargano; il Parco Nazionale dei Monti Sibillini e il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Tra quelli regionali: il Parco dell’Etna; il Parco del Delta del Po; il Parco Naturale Regionale delle Madonie e il Parco Naturale Adamello Brenta.

Il vincitore del concorso sarà selezionato tra i circa 1.200 concorrenti che si sono registrati fino ad ora. In gran parte uomini, nonostante una menzione speciale di questa edizione “Madre Terra” (2016 Anno Europeo della lotta alle violenze contro le donne) dedicata esclusivamente alle donne, più sensibili ai temi ambientali e coerenti nelle scelte ecologiche.

Rispetto alla scorsa edizione, sono aumentate le immagini per la menzione speciale fuori concorso da assegnare a una foto subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo. Il riconoscimento è dedicato alla memoria di Luca Sonnino Sorisio, già direttore della rivista mensile “Nautica” , amante del mare e della fotografia subacquea. La famiglia Sonnino Sorisio, oltre alla targa di Marevivo, conferirà un trofeo al vincitore dello scatto. Per partecipare a questa menzione é necessario inviare lo scatto via mail a: obiettivoterra2016@fondazioneuniverde.it.

Tra le altre menzioni speciali istituite per l’anno 2016 ci sono: FAO – Legumi dai parchi (2016 Anno Internazionale ONU – FAO dei legumi); ONU – Accordo di Parigi, per celebrare la cerimonia ufficiale di firma dell’accordo della COP21 che sarà conferita alla foto più bella scattata da uno straniero residente in Italia, e Giubileo e via Francigena, assegnata alla migliore foto scattata nei parchi percorsi dalla via Francigena.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie