Terrorismo: Jihadisti pronti a farsi esplodere tra gli ombrelloni sulle spiaggie di Italia e Spagna

Allarme terrorismo sulle spiagge di Italia, Spagna e Francia meridionale, jihadisti pronti a farsi esplodere tra gli ombrelloni. Secondo il quotidiano tedesco Bild gli obiettivi concreti sarebbero le battigie dell’europa meridionale. Il giornale tedesco citando fonti dei servizi tedeschi che sarebbero stati allertati da quelli italiani. Il quotidiano tedesco presenta in apertura il titolo “Terrorismo pianificato sulle nostre spiagge!”. Il timore e’ che i terroristi possano traversi da venditori ambulanti e farsi saltare in aria tra i bagnanti.

La notizia non trova al momento riscontro tra gli 077 italiani che negano vi sia alcun allarme terrorismo specifico sulle spiagge italiane. Fonti della nostra intelligence, interpellate dall’Agi, smentiscono decisamente la ricostruzione della Bild. “Non risultano informazioni di questo genere”, spiegano le stesse fonti negando di aver segnalato ai colleghi tedeschi quanto rivelato dal quotidiano

Il terrorismo jihadista aveva già preso di mira una spiaggia in Tunisia, a Sousse: alla fine di giugno del 2015, un 23enne armato di kalashnikov aveva ucciso 38 turisti, in gran parte britannici. A gennaio, poi, due terroristi arrivati via mare avevano attaccato un hotel di Hurghada, la perla balneare egiziana sulla costa continentale del Mar Rosso, ferendo a coltellate tre turisti (due austriaci e uno svedese) prima di essere uccisi dalle forze di sicurezza. Non è mai stata confermata l’indiscrezione secondo cui un terrorista aveva una cintura esplosiva

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie