Babcock Ranch, nasce in Florida la prima città al mondo alimentata dal sole – Video

Babcock Ranch, sarà la prima città al mondo ad essere alimentata con energia solare. La “Green city”sorgerà nel sud-ovest della Florida, potrà ospitare 50mila abitanti in oltre 19mila appartamenti che dovranno essere alimentati da 75 megawatt di energia solare e il progetto e’ conforme alla proposte del presidente Barack Obama che punta a portare al 25% entro il 2025 la produzione con fonti rinnovabili dell’energia necessaria al fabbisogno Usa.

Gli appartamenti, del Babcock Ranch tutti alimentati con pannelli solari, oscilleranno tra i 200 mila e gli 800 mila dollari. Il primo lotto da 1.100 appartamenti sara’ concluso entro il 2017. L’obiettivo finale e’ di costruire 21 mila appartamenti, che dovranno essere alimentati da 75 megawatt di energia solare. La circolazione dei mezzi di trasporto elettrici o ibridi sara’ incentivata. Oltre agli appartamenti e’ prevista la costruzione di una scuola, di uffici e di negozi, tutti alimentati con pannelli fotovoltaici.

L’illuminazione stradale sara’ ottenuta attraverso un’apposita rete di pannelli solari a batteria, collegati a ogni punto luce, che accumuleranno l’energia solare durante il giorno per diffonderla nelle ore di buio. Una rete Smart Grid dovra’ ottimizzare i consumi e sara’ collegata con gli utenti che intendono produrre piu’ energia di quella loro necessaria, vendendola a chi invece ne avra’ bisogno. La societa’ di Kitson ha comprato i terreni dieci anni fa ed e’ rimasta a lungo ferma per la crisi finanziaria del 2008. Poi ha dovuto far fronte alle proteste degli abitanti che si opponevano alla vendita dei terreni di proprieta’ della famiglia Babcock, che li deteneva fin dal 1914.

Kitson ha acquistato i 370 chilometri quadri di proprieta’ della Babcock Florida, per 700 milioni di dollari, rivendendone 295 chilometri quadri allo stato della Florida, per 350 milioni di dollari, per creare una riserva naturale. Inoltre Kitson ha dovuto far fronte allo scetticismo di molti esperti, che dubitano sia possibile alimentare un’intera citta’ con l’energia solare.

“E’ una cosa che non si e’ mai vista” sostiene Eric Silagy, direttore generale della compagnia elettrica Florida Power and Light (FPL), convertito da Kitson al suo progetto. Silagy ha incontrato Kitson 9 anni fa mettendolo in guardia dai costi elevati dell’energia solare. “Lui mi ha ascoltato con grande attenzione – ricorda Silagy – e poi ha donato alla nostra compagnia elettrica 179 ettari di terreno per la costruzione di una fattoria solare”. Questa fattoria solare dovra’ assicurare i 75 megawatt necessari per alimentare le 21 mila abitazioni della citta’, quando tutte le costruzioni saranno a regime.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie