Media Living: L’itinerante dell’abitare e della comunicazione

L’idea è innovativa e coniuga da un lato una nuova esperienza abitativa, dall’altro la comunicazione ed entrambe sono itineranti. Il progetto si chiama “Living unit Living unique” ed è esposto nella centralissima location di Largo La Foppa nel capoluogo meneghino dal 7 al 31 maggio.

La camera si trova all’interno di un’unità mobile su cui sono montati video ledwall pubblicitari ad elevato impatto visivo. L’idea arriva da tre esperti di comunicazione Ahmed Abd El Hafez, Lorenzo Brentini e Andrea Spaghi, mentre il progetto è firmato dallo studio di architettura Metodo Archinteriors. La living unit è studiata per essere abitata da due persone in un contesto domotizzato, ma è anche allestito con una camera di lusso nel cuore della città, non solo, poiché e anche coibentata e protetta, concepita e progettata con stile e design italiano e si può collocare in aree d’interesse storico-artistico, oppure nel contesto di eventi sportivi, musicali o culturali.

Ma come si presenta internamente il modulo? La living unit misura 8mt x 3mt xH 3mt, è trasportabile su gomma e ferro, al fine di avere il minor impatto ambientale possibile. Esternamente il volume è rivestito su 3 lati da schermi led ad elevatissimo impatto, mentre lo spazio interno ha un carattere opposto che determina un’atmosfera di calma, benessere e lusso.

La zona notte interna misura14 mq e comprende un armadio attrezzato, TV, wifi, audio oltre il condizionamento controllato da un unico impianto gestibile dall’utente con un’App scaricabile, mentre il nagno con arredi e impianti misura 3mq. E ancora, la parete/sfondo unica, retroilluminata e dimmerabile, dona al modulo un tema sempre differente e ne determina le scelte materiche e cromatiche, proponendo scenari differenti a seconda del mood del concept.Innovazione, tecnologia e accoglienza sono queste le qualità del progetto Media Living che ha ricevuto il patrocinio del Comune di Milano, settore Servizio Moda, Design e Creatività, in riferimento agli eventi relativi alla Design Week, correlati al Salone del Mobile.

Oltre ad aver ottenuto la partnership con Expoincittà sostiene anche iniziative noprofit quali l’associazione “Famiglie SmaOnlus”, che accoglie famiglie di bambini affetti da atrofia muscolare spinale, migliora l’assistenza dei piccoli e finanzia la ricerca per trovare una cura. Per info www.medialiving.it

Condividi questo articolo: 

AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie