Amazon investe in Italia, nel Lazio oltre mille posti di lavoro

Amazon investe in Italia, in particolare nel Lazio (a Passo Corese vicino Roma), 150 milioni di euro per un centro di distribuzione delle vendite on line e quindi “per soddisfare la crescita della domanda in Italia”. Il nuovo polo logistico, che sarà il secondo centro di distribuzione di Amazon in Italia, inizierà l’attività nell’autunno del 2017 e, prevede l’azienda, porterà alla creazione di 1.200 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall’avvio delle attività.

Dopo i mille posti di lavoro offerti dal primo maxi centro Amazon italiano, quello aperto nel 2011 a Castel san Giovanni in provincia di Piacenza, oggi l’azienda annuncia altri 1200 opportunità nei prossimi tre anni. “Questa nuova unità operativa – ha dichiarato ha dichiarato Roy Perticucci, Amazon Vice-President Operations Europe– sarà integrata nel network di Amazon che conta ventinove Centri di Distribuzione in sette Paesi europei, che ci permettono di rispondere alla crescita della domanda e di mantenere le nostre promesse di consegne veloci e affidabili ai clienti in Italia”.

Esprime soddisfazione il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, per un altro punto a favore dell’impegno verso lo sviluppo e l’occupazione: “Nei prossimi giorni firmiamo il protocollo per sostenere ed essere vicini a questa grande impresa che investe sul nostro territorio. Questa è la Regione Lazio che stiamo costruendo insieme: protagonista e competitiva che vince le sfide dello sviluppo e del lavoro per le persone”.

Un’Italia che, nonostante resti fanalino di coda nell’Unione per l’uso di Internet, con meno di metà degli abitanti raggiunti dalla banda ultra larga, ha visto una crescita esponenziale dello shopping online raddoppiato dal 2011 alla fine di quest’anno. Le transazioni digitali stimate toccheranno i 19 miliardi di euro a fine 2016, secondo l’associazione nazionale di ecommerce Netcomm.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie