Caronte porta il caldo africano con punte di 40°C ad agosto

Caronte porterà caldo e afa direttamente dal deserto del Sahara. Da domani 19 luglio le condizioni meteo sull’Italia subiranno un’ulteriore modifica dopo quelle dei giorni scorsi, quasi primaverili, che hanno dato tregua al caldo intenso e a temperature sopra i 35°.

Torna il grande caldo con punte di 37° in molte città italiane. Tale temperatura sarà toccata a Bologna, Alessandria e Verona, a Roma e Firenze i 35°C, Napoli 34° e nelle zone interne delle regioni meridionali si parte dai 35°C. La ventata d’aria fresca che ha fatto abbassare le temperature, portando anche qualche pioggia, della settimana scorsa lascerà il posto all’anticiclone africano il cui nome fa presagire quale sarà la situazione su tutto lo stivale. Caronte, il traghettatore di anime, ci farà compagnia fino alla fine del mese di luglio con una piccola pausa tra venerdì e sabato, 22 e 23 luglio quando aria atlantica causerà forti temporali al Nord.

Il Sole splenderà ovunque grazie al vasto campo di alta pressione che porta anche tanta umidità soprattutto al mattino e nelle ore serali con un tasso superiore al 60%. Durante il giorno il tasso di umidità scenderà intorno al 50%, il vapore acqueo sarà asciugato dall’intenso caldo nelle ore più calde. Il termometro salirà sopra i 30°C senza lasciare scampo a nessuna zona del Bel Paese, fatta eccezione delle zone di montagna sopra i 1500 metri dove il termometro non supererà i 26°C, lungo le coste la brezza potrebbe aiutare a soffrire meno le condizioni meteorologiche.

Per il mese di agosto la situazione è destinata a peggiorare, al Centro-Sud e nelle pianure del Nord Italia si toccheranno valori anche di 40°C per i primi 20 giorni del mese. Solo verso la fine del mese di agosto la temperatura inizierà a diventare più mite. La situazione poi cambierà totalmente, i meteorologi prevedono un inverno molto rigido e tanta neve del fenomeno della Niña opposto a El Niño.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie