Le zanzare odiano l’odore delle galline, la natura è più efficiente della chimica

La natura è più efficiente della chimica, le zanzare odiano l’odore delle galline. Abbiamo imparato quali danni possono creare pesticidi e sostanze chimiche varie, che non danneggiano solo parassiti o insetti che si vorrebbero combattere, ma anche quelli utili. La naturale catena alimentare, infatti, può essere utilizzata al posto di pesticidi e sostanze chimiche invasive per la lotta ai parassiti, sia in agricoltura che nelle nostre città, per esempio contro le fastidiose zanzare. Un team di ricercatori della Swedish University of Agricultural Sciences e della Addis Ababa University ha trovato una soluzione al “problema zanzare”, dopo numerose sperimentazioni, hanno individuato un rimedio naturale che sembra risolvere una volta per tutte, e in modo naturale, il fastidioso problema.

L’odore dei polli, funziona da repellente naturale, ancor più con gli insetti responsabili della trasmissione della malaria. Per trascorrere sonni sereni gli esperi suggeriscono dunque di dormire con una gallina. L’idea non nasce dal desiderio di aiutare chi magari non riesce semplicemente a dormire, ma nasce dalla volontà di aiutare la popolazione locale etiope a contrastare la malaria trasmessa per lo più dalla zanzara Anopheles arabiensis.

Gli scienziati, dopo aver raccolto campioni di sangue, piumaggio dei polli e peli umani, hanno scoperto che nelle galline vi sono una moltitudine di composti repellenti. Per testarne l’efficacia gli esperti hanno posizionato gli stessi all’interno di speciali trappole posizionate nelle abitazioni di alcuni volontari. Con sorpresa hanno notato che, nelle trappole in cui c’erano composti estratti dal pollame non vi era traccia di zanzare. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulle pagine del Malaria Journal.

Condividi questo articolo: 

AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie