Apple e McLaren: interesse di Cupertino smentito dalla casa automobilistica inglese

Apple punterebbe ad acquistare la casa automobilistica inglese McLaren secondo fonti del Financial Times, quest’ultima smentisce seccamente. L’azienda di Cupertino punta ad entrare nel settore automotive per dare un colpo di reni al progetto dell’auto autonoma su cui sta lavorando ormai da due anni e che non sembra ancora vedere la luce. Centinaia gli ingegneri portati sotto la sua ala e l’acquisto della casa automobilistica inglese porterebbe nuova linfa al progetto della mela morsicata.

Le voci sono state smentite nettamente dalla McLaren, ma non è la prima volta che ci sono rumors sulla volontà da parte di Apple di acquisire know-how per la realizzazione di quello che dovrebbe essere il progetto Titan, nome in codice di quella che sarà l’auto a guida autonoma di Cupertino. La casa di auto sportive inglese non genera utili e il suo valore si aggira tra 1 e 1,5 miliardi di sterline, una spesa importante e seconda solo all’acquisto di Beats Audio per 3 miliardi di dollari. Apple ha anche investito un miliardo di dollari nella Uber cinese, mercato in cui non riesce ancora a sfondare con i propri iPhone per la presenza sul territorio di tantissime aziende del settore mobile che offrono ottimi dispositivi a prezzi molto convenienti. Tra queste Xiaomi, Huawei, Lenovo e tanti altri piccoli produttori tutti legati al mondo Android.

Apple sta investendo molto nel progetto che vorrebbe tenere segreto, ma che ormai è noto a tutti soprattutto per l’assunzione di centinaia di ingegneri del settore, molti provenienti da Tesla Motors di Elon Musk che ha anche ironizzato sulla vicenda affermando che a Cupertino arrivavano gli scarti di Tesla. Con l’acquisto, semmai dovesse avvenire, della McLaren Apple entrerebbe in possesso di conoscenze tecniche, brevetti, materiali innovativi e avrebbe a disposizione ingegneri di altissimo profilo abituati ad innovare e trovare soluzioni tecniche non comuni visto che la casa ha una scuderia in Formula 1.

Dunque, le voci di una possibile acquisizione della McLaren da parte di Apple sono più che plausibili nonostante la smentita di una delle dirette interessate. Da Cupertino nessun commento, ma è tipico dell’azienda non rilasciare comunicati se non in casi del tutto eccezionali. Se l’acquisto dovesse andare a buon fine potrebbe essere una bella spinta in avanti e potremmo vedere molto presto un primo prototipo dell’iCar.

Condividi questo articolo: 


AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie