Fast: il radiotelescopio più grande del mondo è pronto per la ricerca di vita extraterrestre

E’ “made in Cina” il radiotelescopio più grande del mondo. Si chiama Fast, il radiotelescopio costruito in un cratere naturale della provincia di Guizhou, nel sudovest della Cina, è ora completo e pronto per iniziare un’intensa fase di test e calibrazione, che dovrebbe durare circa tre anni. La struttura gigantesca  verrà utilizzata per la ricerca di vita extraterrestre. Oltre 10mila abitanti in un raggio di cinque chilometri attorno all’impianto sono stati ricollocati altrove

Costato 1,2 miliardi di yuan, l’equivalente di circa 160 milioni di euro, il radiotelescopio é costituito da 4.450 pannelli e per la sua realizzazione all’inizio dell’anno é stata necessaria anche l’evacuazione, per motivi di sicurezza, di oltre 9.000 residenti nella provincia di Guizhou. Ideato nel 1994 e approvato dal governo cinese nel 2007, il radiotelescopio è stato costruito a partire dal marzo 2011. Adesso ha cominciato la fase di test, ha annunciato l’Accademia Cinese delle Scienze (Cas).

Le dimensioni di FAST superano quelle del radiotelescopio Arecibo, a Portorico, che ha un diametro di “appena” 300 metri. Nonostante sia stato finanziato dal governo cinese, il suo utilizzo è a disposizione anche della comunità scientifica internazionale. Nonstante  sia uno strumento completamente cinese, il suo uso è a disposizione della comunità scientifica internazionale.

Condividi questo articolo: 


AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie