LIFI: navigare su Internet a velocità superiori a 200 Gbps grazie alla luce

Navigare su Internet ad una velocità superiore ai 200 Gbps con LIFI, il sistema rivoluzionario che andrà a sostituire il WiFi. Una velocità pazzesca, al momento con la fibra ottica si arriva ad una velocità nominale di 100 Mbps = 0,1 Gbps dato che fornisce la misura di quanta sia la differenza con la nuova tecnologia. Il WiFi è essenziale per trasmettere e ricevere il segnale per la navigazione tramite il web.

Attualmente, i segnali Wi-Fi sono generati attraverso segnali radio che operano sulle bande 2,4 o 5 GHz. Tuttavia, vi sono così tanti dati che possono essere memorizzati all’interno di un segnale che occorrono trasmettitori più grandi per inviare più segnali e ricevitori più grandi per interpretarli. Naturalmente, i router sono di dimensioni ridotte, in particolare quelli presenti nelle abitazioni. Attualmente, i sistemi WiFi più efficienti possono avvicinarsi a velocità fino a 40 Gbps, ma sono costosi e ancora in fase di prototipo.

Invece di utilizzare i segnali radio, immaginate di poter utilizzare la luce per navigare su Internet ad una velocità di 240 Gbps. Il sistema è in gran parte dipendente dai recenti progressi nella tecnologia LED, che consente di trasmettere dati a velocità incredibilmente alte. La corrente è leggermente alterata, così varia la luminosità per un breve istante, questa variazione viene letta da un fotorecettore. Il cambiamento è così veloce, è impercettibile all’occhio umano, da rendere la comunicazione più fluida della tecnologia a radiofrequenza.

A differenza dei dispositivi di comunicazione a radio frequenza, il LIFI si basa su una tecnologia molto più semplice. Utilizza metodi di modulazione diretta simili al metodo di comunicazione utilizzati nei sistemi remoti come i telecomandi. Naturalmente, il sistema sarà costretto a zone che sono illuminati con LIFI. Poiché la luce non è in grado di attraversare pareti o porte, la rete è in grado di avere accesso solo a dispositivi all’interno della gamma della sorgente luminosa, dando così una maggiore sicurezza per le trasmissioni dati.

Oltre alla velocità, una rete che utilizzi il LIFI può essere utilizzata vicino a macchine complesse che possono essere disturbate dai segnali RF (radiofrequenza), quindi LIFI è l’alternativa sicura alle interferenze elettromagnetiche in ambienti pericolosi come le miniere e gli impianti petrolchimici, negli ospedali e sugli aerei.

Il sistema è attualmente disponibile per i consumatori. Tuttavia, i sistemi non sono ancora ottimizzati per superare la soglia dei 200 Gbps, possono raggiungere “solo” una velocità di 1 Gbps in applicazioni del mondo reale. Forse, un giorno, tutti saranno in grado di navigare in internet con tali velocità (in Italia saremo come sempre gli ultimi) e utilizzare non solo i sevizi di streaming senza interruzioni, ma anche tutti gli oggetti connessi che nel prossimo futuro ci attendono nelle case smart.

Condividi questo articolo: 

AH, LEGGI ANCHE QUESTI !



 

Altre Notizie